TorriToday

"Aurora morta a sei mesi, raccogliamo fondi per realizzare un parco in sua memoria"

Guido e Valentina, genitori della piccola Aurora uccisa da un rarissimo tumore cerebrale a sei mesi di vita, hanno avviato una raccolta fondi per la creazione di un'area giochi dedicata alla bambina

Aurora

Una campagna di crowdfounding per la realizzazione di un parco giochi, dove la piccola Aurora avrebbe giocato, se solo avesse avuto il tempo di diventare grande. "Nostra figlia è stata con noi solamente per sei mesi, poi è diventata un angelo. Nel nostro quartiere manca un luogo dove i bambini possano giocare e divertirsi, quindi abbiamo deciso di provare a costruirlo e dedicarlo alla sua memoria".

Guido Troianelli ha avviato insieme alla moglie Valentina una raccolta fondi per comprare scivoli, giochi, altalene. Tutto quelllo che serve a fare di pezzo di verde incolto un'area giochi sicura, che possa ospitare i più piccoli. Il parco, di mille metri quadrati, esiste già, si trova in via Gagliano del Capo, nel quartiere Villa Verde, è di proprietà del Comune di Roma ma una parte è stata donata al Comitato di Quartiere. 

E' qui che verranno installati giochi, una recinzione perimetrale, tappetini antiscivolo. "Vogliamo che tutto sia in sicurezza" ci spiega Guido, che, preventivi alla mano, ha già stimato la cifra minima necessaria intorno agli 8-10 mila euro, "fra messa in sicurezza e giochi". Ovviamente, tiene a precisare, "se dovesse avanzare qualcosa andrà tutto al Bambin Gesù, all'associazione Vite Coraggiose", che si occupa di ricerca nel campo delle malattie rare. 

QUI LA FANPAGE CON LE INFO DELLA CAMPAGNA

La piccola Aurora se n'è andata il 1 dicembre 2015, a sei mesi di vita, uccisa da un tumore che colpisce cinque bambini l'anno solo in Italia e meno di un centinaio in tutto il mondo. La sigla è "AT/RT" (tumore atipico teradoide rabdoide), e ha costretto la bimba a cinque operazioni, di cui una di 20 ore alla testa, otto trasfusioni di sangue e piastrine, due cicli di chemioterapia. Poi ha detto basta. "Se n'è andata nel sonno il 1 dicembre, ma fortunatamente è volata in cielo venendo abbracciata e coccolata da noi" racconta il padre. 

"Oggi siamo impegnati a raccogliere fondi per il bambin Gesù al fine di aiutare la ricerca dei tumori del sistema nervoso centrale in età pediatrica, e solo a dicembre grazie a tutti coloro che hanno donato sono stati raccolti non meno di 3000 euro oltre a una donazione speciale fatta dall'azienda presso cui lavora Valentina (la mamma) che ha permesso ad una fondazione di acquistare uno speciale macchinario per eseguire una sorta di elettroencefalogramma particolare". E insieme ai fondi per la ricerca, ora si cercano quelli per il parco. Un giardino a misura di Aurora, dove la bimba avrebbe potuto, e dovuto, giocare. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Talenti, rapina in gioielleria: con auto ariete entrano nel negozio. Colpo da 50mila euro

  • Politica

    Buche, Raggi: "Noi a lavoro, ma servono fondi dal governo"

  • Cronaca

    Trastevere: prima un pugno in faccia ad una donna, poi aggrediscono e rapinano coppia gay

  • Politica

    Città in festa per il Natale di Roma: folla invade il centro storico e via Petroselli pedonale

I più letti della settimana

  • Aura, nuovo centro commerciale a Valle Aurelia: venerdì l'inaugurazione

  • Villa Bonelli: 15enne rapinato e pestato dal branco, la fidanzata tenuta per i capelli e costretta a guardare

  • Natale di Roma 2018: eventi, mostre e musei aperti per il 21 e 22 aprile

  • Sale sul tetto del palazzo e minaccia il suicidio: 25enne salvato dalla polizia

  • Ariccia: chiama l'amica e si getta dal ponte Monumentale, morta 29enne

  • Prende il sole nuda in spiaggia: denunciata una giovane

Torna su
RomaToday è in caricamento