TorriToday

Rocca Cencia: nuova discarica Ama, la mozione del M5S

I consiglieri Tranchina e Mammì hanno presentato ieri in Aula il documento sui 2000 cassonetti depositati accanto al polo impiantistico Ama, molti dei quali ancora pieni di rifiuti

l'immagine della nuova discarica

I portavoce M5S del VI Municipio, Fabio Tranchina e Veronica Mammì, hanno presentato ieri mattina, nel corso del Consiglio municipale, una mozione per fare luce sulla vicenda dei 2000 cassonetti collocati in zona Rocca Cencia, molti dei quali ancora pieni di rifiuti, dopo la pubblicazione di un articolo del quotidiano “Paese Sera” lo scorso 4 gennaio.

“In un terreno adiacente il polo impiantistico AmA S.p.A. di Rocca Cencia sono stati depositati, da circa tre settimane, centinaia di cassonetti dei rifiuti, molti dei quali ancora pieni di immondizia – premette la mozione –. Tale terreno non è delimitato, non vi è vigilanza alcuna: chiunque può entrare e rovistare tra i rifiuti o peggio ancora incendiarli, provocando ingenti danni per la salute pubblica e per l'ambiente circostante”.
Attraverso questa  mozione il Consiglio del Municipio impegna il presidente e la Giunta “ad adoperarsi presso il sindaco Marino per sapere quali siano i motivi che giustifichino la collocazione dei cassonetti in tale area senza l’applicazione delle opportune misure preventive previste dalla legge; a chi appartenga il suddetto terreno e a quali condizioni sia stato concesso ad Ama S.p.A. di utilizzarlo come deposito; i motivi per cui non sia stata avvisata la cittadinanza di un fatto di tale importanza per la salute pubblica e per la tutela ambientale; se intendano attivarsi, nell’ambito delle rispettive competenze, al fine di pervenire nel più breve tempo possibile alla bonifica dell'area; quali azioni intendano intraprendere nei confronti di Ama S.p.A. affinché, al posto di situazioni irregolari come quella descritta, si dia immediatamente avvio al nuovo sistema di raccolta differenziata per il territorio di Roma Capitale; se ritengano opportuno riferire all'Assemblea Capitolina e di conseguenza a tutti i cittadini romani circa la reale situazione della gestione dei rifiuti a Roma”.

“Non sappiamo se il terreno sia o meno agricolo – spiega il consigliere M5S Tranchina –. E non sappiamo quindi se possa essere adibito a discarica. Sui rifiuti vige una legislazione speciale.  Vogliamo solo accertare che l’operazione sia regolare. E comunque al terreno può accedere qualsiasi persona: c’è il pericolo che qualche malintenzionato appicchi un incendio. La mozione sarà calendarizzata, mi auguro nel prossimo Consiglio. Intanto oggi in Commissione ambiente ho chiesto un sopralluogo urgente”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Stadio della Roma: l'assessore Frongia indagato per corruzione

  • La linea gialla

    Non è mai colpa sua

  • Politica

    De Vito arrestato, si riapre lo scontro Raggi Lombardi: "Gli dissi di dimettersi, la sindaca invece con Giampaoletti..."

  • Cronaca

    Scale (im)mobili, Raggi quasi: la Sindaca valuta la revoca della manutenzione. Procura apre indagine

I più letti della settimana

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento