TorriToday

Antenne a Torre Angela e Corcolle: ancora tempo per le osservazioni

Scadranno il prossimo mese di maggio i termini per i 90 giorni del silenzio assenso in relazione all'installazzione di due Stazioni Radio Base in via del Cisternino e via di Montottone

Novanta giorni. Questi i termini di formazione del silenzio assenso entro i quali è possibile far pervenire comunicazioni ed/od osservazioni di opposizione all'installazione delle Stazioni Radio Base (SRB) per telefonia mobile di via del Cisternino, località Torre Angela-Tenuta Mistica e via di Montottone a Giardini di Corcolle. A rendere note le deposizioni presso il Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica del Comune di Roma il sito web del Municipio Roma VIII delle Torri: "Si rende noto che, ai sensi del D.Lgs n.259/03, è stata depositata presso il Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica, la richiesta di autorizzazione all'installazione di una Stazione Radio Base (SRB) per telefonia cellulare mobile in Via del Cisternino angolo GRA KM 35.850 - prot. P.A.U. n. 10477 del 09/02/2012, località Torre Angela-Tenuta Mistica”.

ANTENNA A CORCOLLE: Installazione di una Stazione Radio Base comunicata anche in relazione all’apparecchio di via Montottone 95 a Giardini di Corcolle, con protocollo 14504 del 23 febbraio 2012. SRB in relazione alle quali è possibile avanzare delle osservazioni: “Entro i termini di formazione del silenzio assenso (90 giorni dalla data della richiesta) è possibile far pervenire comunicazioni ed/od osservazioni di opposizione alla suddetta istallazione”.

UFFICI DI RIFERIMENTO: Osservazioni che possono essere pervenute presso i seguenti uffici di riferimento:  Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica, Servizio 3°, via della Civiltà del lavoro, 10 - 00144 Roma. Fax/Tel. 06.5926791- 06.6710.5831 - 06.6710.5811 - 06.5922770 - 065922794. Municipio Roma delle Torri, Unità Organizzativa Tecnica, Servizio 3°, via Duilio Cambelotti n.11 - 00133 Roma. Tel. 0669608874 - 0669608875.

STAZIONE RADIO BASE: Impianto di telefonia mobile che riceve e ritrasmette i segnali dei telefoni cellaulari, consentendono il funzionamento. Questo la definizione che l'ARPA Emilia Romagna (Azienda Regionale Prevenzione Ambiente) dà alle SRB: "La propagazione di questi segnali - scrive l'ARPA sul proprio sito web - avviene in bande di frequenza diverse, tra i 900 e i 2100 MHz, a seconda del sistema tecnologico utilizzato (GSM, DCS e UMTS). Una caratteristica fondamentale delle trasmissioni per telefonia cellulare, diversamente da quelle per la diffusione radiotelevisiva, è la bi-direzionalità delle comunicazioni che avvengono tra la rete radiomobile costituita dalle SRB installate in una determinata area ed i terminali mobili (telefoni cellulari) degli utenti. (...) Le SRB sono distribuite sul territorio in maniera capillare in funzione della densità di popolazione, essendo prevalentemente concentrate nelle aree urbane densamente abitate. A seconda del numero di utenti serviti, le SRB sono distanziate tra loro di poche centinaia di metri nelle grandi città fino a diversi chilometri nelle aree rurali. Ogni SRB è in grado di servire una porzione di territorio limitata, detta "cella", le cui dimensioni dipendono dalla densità degli utenti da servire nell´area, dall´altezza delle installazioni, dalla potenza impiegata e dalla tipologia dell´antenna utilizzata".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

  • Sardine a Roma, sabato la manifestazione: chiusa metro San Giovanni e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento