TorriToday

VI Municipio: a Torre Angela il primo sportello di mediazione

Aperto dalla "Camera di Adr ImMediata" a via di Torrenova. "Un'opportunità per risolvere eventuali conflitti in maniera informale, veloce ed economica", ha precisato la responsabile del servizio, Pamela Memè

il convegno all'inaugurazione

È​ stato inaugurato venerdì scorso, a via di Torrenova 85, il primo sportello di mediazione del VI Municipio: la “Camera di Adr ImMediata”, organismo che svolge procedimenti di mediazione, iscritto nell’apposito registro del Ministero di Grazia e Giustizia. 

“Il procedimento della mediazione è un servizio in grado di sostituire completamente la giustizia ordinaria, in quanto può produrre gli stessi effetti del processo ma in tempi più veloci e a prezzi più bassi – ha dichiarato il vicepresidente di “Immediata Adr”, Filippo Fivoli –. È dunque molto vantaggiosa sia per i singoli cittadini, che per le aziende, le associazioni e le piccole e medie imprese. Si può dire che, oltre a deflazionare il contenzioso giudiziario, va incontro alle esigenze economiche che si affrontano in questo periodo di particolare difficoltà”.

“Il problema è che in Italia, a differenza degli altri paesi europei e degli Stati Uniti, non si è diffusa a sufficienza la cultura della conciliazione – ha detto la vicepresidente di “Immediata Adr”, Federica Paniccia –. Per questo uno strumento utile e conveniente come la mediazione civile e commerciale ancora non viene sfruttato in tutte le sue potenzialità. ‘Immediata Adr’ è impegnata anche nell'opera di informare sugli scopi e i benefici che questo procedimento può offrire”.
“Lo sportello di mediazione che abbiamo inaugurato oggi in via di Torrenova 85 è il primo nel Municipio VI e sono veramente lieta di poter offrire ai cittadini di questo territorio l'opportunità di risolvere eventuali conflitti in maniera informale, veloce ed economica”, ha precisato la responsabile del servizio, Pamela Memè. Lo sportello è aperto ogni giovedì dalle 9:30 alle 13 e dalle 15 alle 18.

COS’È LA MEDIAZIONE - La mediazione è un metodo di risoluzione delle controversie alternativo al classico procedimento giudiziale. Viene svolta da un terzo imparziale, il mediatore, ed è finalizzata ad assistere due o più soggetti nella ricerca di un accordo amichevole. Il principale compito del mediatore consiste nel soddisfare gli interessi e i bisogni di entrambe le parti, aiutandole a capire ciò che realmente vogliono e come ottenerlo. Il mediatore è legato all’obbligo della riservatezza e non può divulgare le informazioni di cui è giunto a conoscenza durante il procedimento di mediazione.

QUANDO SI RICORRE ALLA MEDIAZIONE - Si può ricorrere alla mediazione in qualsiasi caso di controversia tra due o più soggetti.  La  mediazione diventa obbligatoria qualora la disputa verta su una delle seguenti materie: condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, risarcimento del danno derivante dalla circolazione di veicoli e natanti, da responsabilità medica e da diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di pubblicità, contratti assicurativi, bancari e finanziari. In tutti gli altri casi, la mediazione si definisce facoltativa. Ci si può avvalere della mediazione anche in materia ambientale (in caso di dispute su smaltimento dei rifiuti, scarico di acque reflue ed industriali, impatto ambientale relativo all’alta velocità ferroviaria, alle autostrade, agli aeroporti, elettromagnetismo, problemi relativi all’urbanistica, risarcimenti dei danni all’interno di parchi naturali o riserve tutelate, costruzione di ponti, etc.) e di commercio elettronico.  Il procedimento può svolgersi anche on line, per via telematica.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento