TorriToday

Torri, asili nido costruiti e mai aperti: "No all'affidamento ai privati"

Ancora incerto il destino di due nidi ultimati e mai presi in carico dal Comune. La maggioranza esclude la messa al bando del servizio: "Penalizza le educatrici del pubblico"

Da una parte scuole ultimate e mai aperte agli utenti, dall’altra liste d’attesa infinite e genitori sulle barricate. Nel Municipio delle Torri fa discutere il caso degli asili nido di via Montagano e via Luigi Crocco, entrambi realizzati e mai presi in carico dal Comune di Roma. La vicenda è stata discussa oggi in consiglio municipale grazie ad un ordine del giorno presentato dal consigliere di centrodestra Gabriele Paparelli nel quale si chiede alla maggioranza di avviare un iter per l’apertura.

Al di là dell’impegno formale da parte del consiglio il destino di queste due strutture resta però incerto. L’unica novità emersa nel dibattito in aula riguarda la volontà espressa dalla maggioranza di non voler ricorrere alla messa al bando del servizio, ipotesi invece paventata solo pochi giorni fa almeno per l’apertura del nido di via Luigi Crocco. 

Secondo i consiglieri di maggioranza con la messa al bando del servizio verrebbero infatti penalizzate le educatrici del pubblico in lista d’attesa. "Vogliamo mettere a disposizione degli utenti tutte le strutture disponibili sul territorio, a patto che siano gestite dal Comune di Roma - ha affermato il Presidente della Commissione Scuola Massimo Sbardella - e anche se ciò dovesse comportorare una dilazione dei tempi. Per noi aprire un nido vuol dire anche dare lavoro alle tante educatrici che aspettano  da anni un’occasione per lavorare. Questo - ha concluso il consigliere - è un impegno preciso di questa amministrazione che va di pari passo con la volontà di aprire queste strutture". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • A Roma se dice: fate come ve pare, ma pe riffe o pe raffe aprite l'asili ,che li regazzini stanno a aspettà.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Stadio della Roma: l'assessore Frongia indagato per corruzione

  • La linea gialla

    Non è mai colpa sua

  • Politica

    De Vito arrestato, si riapre lo scontro Raggi Lombardi: "Gli dissi di dimettersi, la sindaca invece con Giampaoletti..."

  • Cronaca

    Scale (im)mobili, Raggi quasi: la Sindaca valuta la revoca della manutenzione. Procura apre indagine

I più letti della settimana

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento