TorriToday

Via Sant'Alessio in Aspromonte: arrivano sbarre e videosorveglianza

Nei prossimi giorni un sopralluogo della commissione ambiente per decidere le misure necessarie alla prevenzione

Foto gruppo FB - Finocchio e dintorni

Una seconda operazione di bonifica per liberare il terreno da rifiuti sversati e lasciati a marcire per troppo tempo. Siamo in via Sant’Alessio in Aspromonte, non lontano dagli impianti di Rocca Cencia e vicini a via Antonio Puccinelli dove sorge un’altra discarica a cielo aperto. Entrambi i siti sono stati più volte incendiati tra la rabbia e l’indignazione dei cittadini. 

Dopo le operazioni di pulizia si pensa alla tutela dell’area

Un passo avanti sul degrado di via Sant’Alessio in Aspromonte è stato fatto: nei giorni una nuova nuove operazione di pulizia è stata messa a punto e adesso si guarda alla prevenzione. Una volta liberata l’area dovrà essere tutelata da nuovi sversamenti. “Gli interventi di rimozione dei rifiuti, a carico delle aziende private convocate anche nel mese di agosto dal Municipio e dalla polizia locale, sono stati eseguiti dalla società Porcarelli – hanno spiegato dall’assessorato all’ambiente - I cittadini con cui siamo costantemente in contatto sono giustamente preoccupati che il fenomeno e i roghi possano ripetersi”.

Commissione ambiente in via Sant’Alessio in Aspromonte

Il prossimo lunedì, in via Sant’Alessio in Aspromonte ci sarà un nuovo, ennesimo, sopralluogo della commissione ambiente per definire le misure preventive come la limitazione del traffico con sbarra o cancello, la recinzione dei terreni, i sistemi di videosorveglianza. “Inviteremo sul posto la polizia locale, la polizia di stato, i carabinieri e il vice prefetto per capire quale sarà la loro effettiva presenza non solo per la sicurezza ambientale, ma anche per la lotta alla prostituzione e al traffico di droga – ha aggiunto Katia Ziantoni, assessora all’ambiente - Sarà inoltre costituito un tavolo a parte per le irregolarità ambientali ed edilizie accertate dalla polizia locale e trasmesse al mio assessorato dopo mesi di diffide per decidere, insieme alle commissioni competenti e agli uffici, dove e come agire in base alle normative vigenti”.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento