TorriToday

Borghesiana: i cittadini sbarrano la strada e scrivono: “Discarica chiusa, ci scusiamo per il disagio”

Il cartello è comparso nella mattina di lunedì all'ingresso di via Puccinelli. Il Municipio "E' area privata, solleciteremo"

Foto Emanele Licopodio

La strada è stata chiusa da un grosso telo verde in plastica e su di esso è stato apposto uno striscione bianco con la scritta in colore azzurro “Discarica chiusa, ci scusiamo per il disagio”. Il gesto, che denota chiaramente uno stato massimo di esasperazione, non porta nessuna firma ma non è difficile pensare sia opera di abitanti del quartiere dell’area circostante (Borghesiana) costretti a fare i conti con l’incontrollata discarica a cielo aperto di via Puccinelli. 

La Lega punta il dito "Nessun controllo dal Municipio"

“Nessuna pulizia, nessun controllo” contesta la Lega al Municipio, puntando il dito direttamente all’amministrazione pentastellata guidata da Roberto Romanella. In realtà l’area è di proprietà privata, come ha spiegato l’assessora all’ambiente di viale Cambellotti, Katia Ziantoni. “La scheda dei rifiuti per intervento extra tari è stata inviata al Dipartimento Tutela Ambiente, all’AMA e alla Polizia locale lo scorso febbraio, questa proprietà risulta privata, in carico al consorzio come gran parte della zona e, come da prassi in questi casi il Dipartimento Tutela Ambiente diffida i titolari e, se non intervengono agisce in danno”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'area di via Puccinelli è privata

Un processo di certo più lungo della “normale amministrazione” riguardo la pulizia di un’area pubblica. L’area di via Puccinelli non è l’unica are degradata diventata discarica presente sul territorio del Municipio VI all’interno di un contesto urbanistico privato. Ne sono esempi anche via Puglisi, via Aspertini, via Cerroncino e via Sant’Alessio in Aspromonte. “Le prime tre aree sono state bonificate e sono state messe in campo misure preventive come l’interdizione della zona o la videosorveglianza – ha concluso Ziantoni - Per le situazioni al limite come via Sant’Alessio, Via Puccinelli o anche Fosso San Giuliano il percorso va fatto insieme ai privati. Tuttavia, per via Sant’Alessio siamo quasi alla parola fine”. Dal municipio l’ennesimo sollecito alla polizia locale per l’invio dei dati del titolare. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

  • Coronavirus: a Roma 14 nuovi casi, 19 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento