TorriToday

Assalto alla festa per bambini. Paura a Finocchio

Rapina a mano armata lo scorso sabato in un locale dov'era in corso un party per i più piccoli. Cremonesi (Pd): "Perso il controllo del territorio"

Borgata Finocchio

Hanno portato a compimento il loro intento nonostante la presenza di una cinquantina di bambini e di alcuni loro familiari. Cresce l’insicurezza a Finocchio dove il 14 gennaio scorso si è consumata una rapina in un locale dove si organizzano feste per i più piccoli. Il raid intorno alle 17 di sabato pomeriggio quando uno scooter con due uomini a bordo si è fermato davanti al locale dov’erano in corso i festeggiamenti. Un blitz veloce con uno dei malviventi che, pistola in pugno e volto travisato, ha puntato dritto la scrivania rubando alcuni soldi e facendosi consegnare il Rolex dalla proprietaria. Poi la fuga veloce, con i bambini ignari di quanto stesse accadendo. Allertati i carabinieri i due sono riusciti a fuggire.

DIVERSIVO: Una rapina veloce, forse favorita dall’obiettivo già puntato (il Rolex). Un’incursione che lascia ulteriormente perplessi per il tentativo mal riuscito da parte del rapinatore di provare a parlare con accento dell’est, anche se dalle testimonianze sembra certo che l’uomo fosse romano. Un assalto che fa crescere la paura nella zona del Casilino, come spiega il consigliere Pd in VIII Municipio Fabrizio Cremonesi: “Quello che impressiona è il senso di impunità. Una rapina così di sabato pomeriggio segna la deriva. Abbiamo perso il controllo del territorio. Questa città è in mano ai balordi e, cosa più grave, mancano le idee su come cercare di reagire a questa ondata di criminalità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

III PATTO ROMA SICURA: Consigliere d’opposizione al Municipio delle Torri che conclude: “Se siamo arrivati al Terzo Patto per Roma Sicura risulta facile fare dell’ironia su come gli altri due abbiano fallito. Bisogna ripensare il controllo del territorio ripartendo dalle persone che vivono in periferia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento