TorriToday

A Castelverde nasce il comitato dei giovani: “Vogliamo provare a cambiare le cose”

Cinquanta giovani del quartiere hanno deciso che spetta anche e soprattutto a loro cambiare le cose e ci stanno provando con forza e determinazione

Hanno idee, ambizioni, progetti e soprattutto la voglia di restare qui a Castelverde. Sono i giovani del quartiere che da qualche tempo hanno fondato un nuovo comitato all’interno di quello cittadino già esistente da anni. E’ Fabrizio, uno dei responsabili, a raccontare cosa li ha spinti a fondare il gruppo e quali sono i sogni e gli obiettivi che i giovani di Castelverde intendono realizzare.

Cinquanta giovani, le loro idee e la voglia di cambiare le cose

“E’ vero, viviamo in periferia ma anche qui è Roma”. Ha esordito così Fabrizio, deciso e determinato, lui che alla soglia dei 30 anni ha rinunciato alla possibilità di vivere e lavorare all’estero per tornare a Castelverde e “provare a cambiare le cose”. E un punto di partenza c’è: il gruppo dei giovani. “Siamo circa cinquanta ragazzi – ha raccontato ancora Fabrizio – ci incontriamo tutte le settimane, in genere il lunedì, e mettiamo insieme le nostre idee”. #escileidee è il titolo dell’iniziativa messa in campo di recente: “Ci siamo riuniti – ha spiegato Fabrizio – abbiamo scritto e raccolto tutte le idee e poi le abbiamo lette. Cosa è venuto fuori? Che ci sono delle esigenze su cui lavoreremo”. Tra queste una su tutte: “La nostra zona non è servita da autobus notturni e questo ci penalizza, siamo in tanti ma non abbiamo libertà di muoverci”. E tra gli obiettivi del gruppo uno in particolare è più nobile degli altri: “Vogliamo portare i ragazzi a confrontarsi in strada, tra la gente – ha proseguito Fabrizio – oggi i giovani si eclissano sempre a causa dei social, ecco noi vorremmo che questo non avvenisse e che la coscienza critica di ognuno emergesse per rendere il nostro paese un posto migliore".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento