homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Torri Today

Cittadini sempre più esasperati sulla Polense: "Castelverde è diventato il quartiere a luci rosse di Roma?"

Prima il "Far West di Roma" con furti e rapine, poi il fenomeno della prostituzione. I cittadini chiedono alle istituzioni interventi risolutivi

Una lettera aperta al prefetto Gabrielli e al commissario Tronca quella che i residenti del quartiere Castelverde hanno inviato lo scorso dicembre. Un vero e proprio grido d'allarme per arginare un fenomeno sempre più imperante sulla via Polense. Ma ad oggi nulla è cambaito e l'esasperazione, mista alla rabbia e alla paura, aumenta. I residenti non si sentono protetti, troppe le rapine e i furti a cui si aggiunge poi il fenomeno a luci rosse, davanti le scuole e nelle proprietà private. 

E così arriva un altro sos, una richiesta di aiuto da parte sì dei residenti ma anche di padri e madri che accompagnano i propri figli a scuola e chiedono "permesso" alle prostitute. 

"Furti e sfruttamento della prostituzione sotto le case, via Polense è diventato il quartiere a luci rosse di Roma? Chi lo ha deciso? Il Prefetto? Il commissario?" - si chiedono i residenti di Castelverde. "I cittadini, ormai, sono stanchi di segnalare con il comitato spontaneo alle istituzioni la situazione insostenibile con tali attività anche dentro le proprietà private", dichiarano. Inoltre, lanciano delle provocazioni: "Bisogna fare come a Corcolle dove i residenti hanno convinto le prostitute a spostarsi?" e poi continuano "I cittadini devono sostituirsi alle forze dell'ordine anche a Castelverde? In questo caso ci verrà restituita la quota di tasse che paghiamo per l'ordine pubblico?". 

Sono questi gli interrogativi che i residenti di Castelverde, nel Municipio Roma VI delle Torri, si pongono e pongono alle istituzioni, dopo aver definito il proprio quartiere il "far west di Roma". Infine, concludono: "Siamo in attesa di risposte". 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Vigili, Diego Porta per il dopo Clemente: sarà comandante fino al 31 agosto

    • Ostia

      Capocotta, riaprono i chioschi: saranno autorizzati fino al 30 settembre

    • Cronaca

      Villa Pamphili: bonificata una discarica ne spunta un’altra, con l’amianto

    • Cronaca

      Un maiale sulla Roma-Lido, il viaggio da Ostia a Magliana

    I più letti della settimana

    • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro furgone-scooter, morto 37enne

    • Elezioni Roma, nei municipi sinistra disintegrata: è tsunami Cinque Stelle

    • Weekend a Roma: gli eventi del 25 e 26 giugno

    • Elezioni Roma 2016: tutti gli eletti in Consiglio comunale

    • La truffa della calamita: così commercianti riducono del 92% il consumo di energia

    • TeverEstate addio, niente gazebo sul fiume: "Perso un milione di euro"

    Torna su
    RomaToday è in caricamento