TorriToday

Toponimo Fosso San Giuliano: al via il percorso partecipativo

L'assessorato all'Urbanistica del Comune di Roma dà seguito all'iter per la riurbanizzazione del "Nucleo di edilizia ex abusiva da recuperare n. 8.05, Fosso San Giuliano - Via Polense km 20"

Un percorso intrapreso dal Comune di Roma sul finire degli anni ’90 quando si è cominciato a ragionare sul recupero urbanistico delle zone periferiche connotate da un diffuso abusivismo edilizio. Toponimi sorti negli ultimi 30 anni oggetto della terza manovra di recupero urbanistico della periferia riguardante 44 nuclei di zona ‘O’. Aree perimetrate in maniera definitiva in seguito all’approvazione del Piano Regolatore Generale vigente, approvato nel febbraio 2008, ed inserite all’interno della ‘Città da Ristrutturare’. Tra i piani esecutivi anche quello del nucleo di edilizia ex abusiva n. 8.05 denominato Fosso San Giuliano che insiste a ridosso della via Polense nel Municipio Roma VIII delle Torri.

PERCORSO PARTECIPATIVO - Nucleo di edilizia ex abusiva da recuperare n. 8.05 “Fosso San Giuliano - Via Polense km 20”, in relazione al quale è stato intrapreso in questo mese di giugno il percorso partecipativo, con l'Assessorato all'Urbanistica e il Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica - U.O. Città Periferica, a comunicare l'avvio della prima fase del percorso da compiere assieme ai cittadini. Avvio del processo partecipativo che avviene secondo quanto previsto dal ‘Regolamento di partecipazione dei cittadini alla trasformazione urbana’. Un iter che proseguirà con la convocazione dell'incontro partecipativo aperta alla cittadinanza. Nel corso dell'incontro verrà illustrato alla cittadinanza il Piano e verranno raccolti i contributi partecipativi (osservazioni e proposte, anche scritte). Gli interventi e i contributi partecipativi presentati saranno recepiti nel Documento della Partecipazione, che accompagnerà la proposta di delibera in tutto l'iter procedurale.

TOPONIMO 8.05 - Piano esecutivo Fosso San Giuliano che risulta interessato in parte da tessuti edilizi spontanei ed in parte da alcuni residui di aree agricole. Fenomeno dell’insediamento spontaneo che ha generato la carenza di un adeguato sistema della mobilità, in termini di viabiità, di trasporti pubblici e parcheggi, a cui si aggiunge anche la mancanza di luoghi di aggregazione e spazi pubblici e delle indispensabili Opere di Urbanizzazione. Un’area che si estende in 35,10 ettari con un numero di abitanti pari a 2.260 cittadini, di cui 1.074 già insediati. Superficie del nucleo individuato dal PRG pari a circa 31,13 ettari al quale sono state aggiunte le aree necessarie per il soddisfacimento degli standard urbanistici, per la riconnessione con i tessuti circostanti, l’adeguamento della viabilità e per la formazione dei Comparti Edficatori Pubblici per complessivi 3,97 ettari.

AREE PUBBLICHE - Regolamento di partecipazione dei cittadini alla trasformazione urbana che indica gli spazi destinati al soddisfacimento del fabbisogno di aree pubbliche, calcolati sul totale degli abitanti previsti pari a "56.460 mq ad abitante", con le aree destinate allo stesso fabbisogno relativi alle aree non abitative pari a 4.797 metri quadri. Alle quali si vanno ad aggiungere "45.073 mq di strade pubbliche e verde di arredo stradale, che non sono computati ai fini del soddisfacimento degli standard".  

INFO - Le informazioni sul Piano possono essere richieste a: Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica U.O. Città Periferica Viale del Turismo, 30 - 00144 Roma. Telefono 06.6710.6655. Fax  06.6710.71600

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Inseguimento da film sul Raccordo Anulare: in fuga con 93 chili di droga in auto

Torna su
RomaToday è in caricamento