TorriToday

Via Sant’Alessio in Aspromonte, dopo il sopralluogo l’incontro con i proprietari del terreno per “liberare” la strada

Via Sant'Alessio in Aspromonte è una strada privata ad uso pubblico diventata negli anni una discarica a cielo aperto

Foto di Antonio Muzzone

Alle note già inviate alla Prefettura e alle riunioni con le forze dell’ordine, si aggiunge un nuovo step: un altro sopralluogo della commissione ambiente del municipio ma la condizione di via Sant’Alessio in Aspromonte resta drammatica. Azioni continue di sversamento illecito di rifiuti hanno reso una delle strade del quartiere Rocca Cencia una vera e propria discarica a cielo aperto, un nervo scoperto per i residenti e gli abitanti delle zone limitrofe. 

Via Sant'Alessio in Aspromonte, un "attentato alla salute pubblica"

L’amministrazione a cinque stelle di viale Cambellotti ha definito lo stato di via Sant’Alessio in Aspromonte un “vero attentato alla salute pubblica” che deve sfociare nell’individuazione delle responsabilità. La strada è privata ma aperta al transito pubblico e questo rende ancora meno facile la risoluzione del problema che danni è una spina nel fianco per un territorio già vessato dalla presenza del TMB di Rocca Cencia e per la presenza di cumuli di rifiuti in molte delle aree abbandonate. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un incontro con la proprietà della strada per trovare soluzioni 

“Mettere ordine tra le carte e necessario per valutare in tempi rapidi i provvedimenti da adottare per riportare alla minima vivibilità un centro abitato che da troppo tempo subisce questa incresciosa situazione, a breve verrà calendarizzato un ulteriore sopralluogo per incontrare i proprietari frontisti che hanno l'obbligo di tenere pulite le aree e capire con loro il modo migliore per tenere pulito una volta intervenuti con la bonifica” hanno spiegato dalla commissione ambiente di viale Cambellotti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

  • Coronavirus: a Roma 14 nuovi casi, 19 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento