TorriToday

Campo Salone: evade dai domiciliari per il troppo caldo, arrestata

Controlli dei carabinieri della Compagnia di Tivoli sulle persone sottoposte a restrizione della libertà. Fermato un 37enne a Tivoli e una donna al campo di Salone

Si sono giustificati con la scusante del troppo caldo. Ma non per questo sono stati esentati dallo scontare il reato di evasione dal regime degli arresti domiciliari. A finire nella rete dei carabinieri della compagnia di Tivoli un uomo ed una donna, entrambi romeni, fermati a Tivoli e al campo di via di  Salone nella giornata di ieri. Nel primo caso, un 37enne romeno, con diversi precedenti per reati contro il patrimonio, è stato sorpreso dai militari mentre stava passeggiando una stradina del centro storico di Tivoli nei pressi della caserma dei carabinieri. Riconosciuto e bloccato dalle forze dell'ordine l'uomo ha giustificato la sua 'uscita' per il troppo caldo.

EVASIONE E AGGRESSIONE A SALONE: Sempre nella giornata di ieri, ma nel pomeriggio, i carabinieri hanno invece 'pizzicato' una cittadina romena di 30 anni, S.N., all'interno del campo nomadi di via di Salone, ma al di fuori della propria abitazione. Trovata assieme ad altri due suoi connazionali, questi hanno provato ad opporsi ai carabinieri al momento del fermo al fine di evitare l'arresto della donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

Torna su
RomaToday è in caricamento