TorriToday

Dimissioni Lorenzotti, Pd: “In VIII si prolunga l’agonia politica”

I Democratici della Circoscrizione delle Torri criticano le dinamiche che hanno portato alla non votazione della mozione di sfiducia

Accanimento terapeutico". Usano un termine medico gli esponenti del Pd VIII Municipio per commentare le dimissioni annunciate del presidente Lorenzotti a poche ore dal voto in Aula della mozione di sfiducia nei suoi confronti: “Le dimissioni del presidente sono da considerarsi il proseguimento dell'agonia politica di questa maggioranza di centro-destra. Se l'istituzione municipale fosse un malato terminale, diremmo che si tratta di accanimento terapeutico”.

DINAMICHE POLITICHE - Nota congiunta a firma Fabrizio Scorzoni, Fabrizio Cremonesi e Andrea Sgrulletti, rispettivamente capogruppo, consigliere municipale e segretario Pd che concludono: “Dinamiche esclusivamente politiche che sono in atto sia a livello regionale, che comunale e municipale, nel tentativo di produrre accordi per le candidature alle prossime elezioni, provocano, attraverso queste dimissioni, un rinvio dello scioglimento del consiglio inutile per i cittadini - i cui problemi rimangono al palo - e dannoso per le istituzioni, che aumentano il loro discredito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Incidente a Romanina: scontro tra auto, morta una mamma. Grave la figlia

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Manifestazione dei pensionati e sit-in dei pendolari: sabato attese oltre 20mila persone a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento