TorriToday

Ponte di Nona: nella "casa dei nonni" 90 famiglie al gelo e senza acqua calda

La denuncia degli inquilini di via Luigi Crocco: "Non è mai stata fatta manutenzione, siamo al freddo e senza acqua calda"

“I riscaldamenti non sono mai stati accesi e negli appartamenti non c’è acqua calda”. Siamo a Ponte di Nona, al civico 21-23 di via Luigi Crocco, nella “Casa dei nonni”. È qui che 90 famiglie, principalmente anziani, vivono al freddo perché “La manutenzione non è mai stata fatta – hanno spiegato al nostro giornale – E L’accensione diretta dello scorso 17 novembre ha sortito un effetto indesiderato”. 

Durante l'accensione una fuga di gas, poi i sigilli 

Come nel resto della città, anche negli appartamenti comunali della scala A e B della “casa dei nonni”, i riscaldamenti avrebbero dovuto essere accesi lo scorso 17 novembre ma così non è stato. “Quel giorno, senza aver fatto mai manutenzione prima, i tecnici della ditta Antas, che ha vinto l’appalto per la manutenzione, hanno acceso i riscaldamenti ma c’è stata dopo pochi minuti una fuga di gas e abbiamo dovuto richiedere l’intervento dei vigili del fuoco”, hanno aggiunto gli inquilini.

Continue richieste di intervento cadute nel vuoto

I vigili del fuoco, una volta giunti sul posto e verificata la fuga, hanno richiesto l’intervento di Italgas e la chiusura del gas. “E’ stato tutto sigillato per evitare disastri ma noi siamo ancora al freddo – hanno sottolineato – In questi appartamenti ci vivono persone anziane, invalidi e allettati, non è possibile continuare a stare così, soprattutto con l’abbassamento delle temperature”. Gli inquilini hanno continuato a sollecitare l’intervento della ditta senza successo: "Dovrebbero venire il prossimo lunedì – hanno concluso – Ma abbiamo saputo che non hanno nella loro disponibilità gli strumenti necessari per fare manutenzione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune? Il caso, secondo quanto apprende RomaToday, è monitorato dalla Polizia Locale di Roma Capitale alla quale si sono rivolti gli inquilini. Dalle istituzioni municipali, contattate dai cittadini, secondo quanto si apprende c'è stato solo un rimpallo di competenza.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento