TorriToday

Ciro Immobile sbarca a Ponte di Nona vecchia grazie a Jorit

Il murale è stato realizzato da Jorit in vista della finale di Coppa Italia del prossimo 15 maggio allo stadio Olimpico

Sulla facciata di una delle palazzine popolari di via Luthuli a Ponte di Nona Vecchia è comparso il volto fiero di Ciro Immobile, il bomber della Lazio. A realizzare l’opera è il famoso street artist campano Jorit, noto per aver dipinto molti dei più importanti volti del panorama sociale, artistico e sportivo, contemporanei e non solo. Nella facciata immediata di fianco, Jorit, dopo aver concluso in pochissimi giorni la sua prima opera, sta provvedendo a realizzare anche un abbraccio tra giocatori biancocelesti.

Lega Calcio: "Le due squadre in finale meritano questo riconoscimento"

A ideare l’iniziativa è la Lega Serie A che prevede di realizzare due grandi opere che raffigureranno i volti rappresentativi delle società finaliste della Coppa Italia: Lazio e Atlanta. Per 'dipingere' l'impresa sportiva di del prossimo 15 maggio allo stadio Olimpico di Roma, sono stati scelti writers italiani di fama internazionale: Jorit per la città di Roma e Rosk&Loste, a Bergamo. I lavori degli artisti dureranno circa due settimane e termineranno prima della partita. “Ci piace esaltare le imprese sportive dei nostri club attraverso dei monumenti equestri destinati a restare nel tempo - ha commentato l'amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo- Atalanta e Lazio hanno raggiunto la finale eliminando squadre di grande blasone, si meritano questo riconoscimento permanente. Con i murales dedicati a queste due formazioni iniziamo un percorso che ci vedrà nei prossimi mesi impegnati ad esaltare e valorizzare la storia delle squadre di Serie A attraverso dipinti giganti sulle facciate dei palazzi nelle loro città. Voglio ringraziare gli artisti, che lavoreranno a ritmo serrato nei prossimi giorni, la Siae per il contributo destinato alla realizzazione delle opere e altresì mi preme ringraziare le due amministrazioni comunali di Bergamo e Roma, in particolare il Municipio VI, perché senza la loro disponibilità e collaborazione non avremmo potuto avviare in tempi così brevi questo progetto"

Lotito: "Un motivo di orgoglio per la Lazio"

Soddisfatte anche le due società. "Una bella iniziativa, un murales che ricordi un evento importante quale è la qualificazione alla Finale di Tim Cup significa non solo rendere omaggio all'Atalanta, ma anche alla città di Bergamo - ha detto Antonio Percassi, presidente dell'Atalanta- Grazie alla Lega Serie A e buon lavoro agli artisti impegnati nella realizzazione". Claudio Lotito, presidente della società biancoceleste ha commentato: “Un motivo d'orgoglio per la Lazio, la squadra che nel 1900 ha portato il calcio nella Capitale, poter comparire su un murales dedicato alla competizione che celebra il nostro sport al massimo livello Nazionale”.
Attraverso l'hashtag #TIMCup sarà possibile seguire la realizzazione delle due opere sugli account ufficiali della Lega Serie A (Facebook @SerieA, Instagram @seriea e Twitter @SerieA).

Ponte di Nona Vecchia diventa il quartiere dello sport

Durante il prossimo mese di settembre, sarà realizzato anche un omaggio alla Roma su una delle facciate delle case popolari ma come annunciato dal Municipio Roma VI “Altre discipline verranno disegnate sulle mura dei palazzi” perché l’obiettivo è rendere Ponte di Nona Vecchia il “quartiere dello sport”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento