TorriToday

Complanari A24: approvata la risoluzione in Commissione Lavori Pubblici

"Contiamo di portarla in Aula al prossimo Consiglio. L'obiettivo è quello di rafforzare la posizione del Municipio contro il pedaggio delle complanari per il versante est", spiega Mariano Angelucci (Pd)

La Commissione municipale Lavori Pubblici e Mobilità ha approvato ieri una risoluzione in relazione alle complanari dell’A24 di Ponte di Nona, che impegna il presidente Scipioni a farsi garante per l’istituzione di un tavolo di confronto tra le istituzioni e le società coinvolte nella questione e di chiedere al Comune la copertura finanziaria a favore di Strada dei Parchi SpA al fine di rendere gratuiti i collegamenti per i cittadini del versante prenestino. 

“Contiamo di portare la risoluzione in Aula al prossimo Consiglio: l’obiettivo dell’atto è quello di rafforzare la posizione del Municipio contro il pedaggio delle complanari per i residenti del versante est”, spiega Mariano Angelucci (Pd), presidente dell’organo istituzionale.
Nel dettaglio, la risoluzione impegna  il Presidente del VI  Municipio a farsi garante per l’istituzione di un tavolo di confronto  tra  il Municipio, Comune, Regione, Ministero delle Infrastrutture, A.n.a.s. e  Strade dei Parche S.p.A, procedendo contestualmente all’acquisizione di tutti gli atti riguardanti l’opera in oggetto. Inoltre l’atto impegna anche il sindaco di Roma, l’assessore ai Lavori Pubblici e il presidente della Commissione Lavori Pubblici di Roma Capitale a ricercare la metodologia e la successiva copertura finanziaria necessaria all’eliminazione del pedaggio, al fine di ripristinare una condizione di uguaglianza per tutti i cittadini di Roma. 

Lo scorso 20 ottobre, i membri della Commissione avevano trattato l’argomento in oggetto con l’ingegnere responsabile di Strada dei Parchi S.p.A., che aveva confermato il pagamento delle future complanari. Tuttavia, il progetto originario non prevedeva la realizzazione delle complanari, ma la costruzione della terza corsia autostradale, subendo poi una modifica in corso d’opera. “Stiamo pensando di promuovere, dopo il Consiglio municipale, anche una raccolta firme per dire ‘no’ al pedaggio delle complanari insieme ai cittadini”, conclude Angelucci.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento