TorriToday

Ponte di Nona, le aule non sono pronte alla scuola di piazza Muggia: bambini smistati nella struttura

L'attacco di Italia in Comune all'amministrazione a cinque stelle: "Ancora prova della loro incapacità"

Sono cinquanta i bambini della scuola di piazza Muggia a Ponte di Nona che dall'inizio del prossimo anno non avranno la loro aula. L'emergenza posti era già emersa nei mesi scorsi quando i genitori hanno lanciato l'allarme. Ma i fondi per la ristrutturazione dell'immobile sono arrivati nelle casse del municipio a luglio: "Non abbiamo più avuto i tempi tecnici per procedere" ha detto Alessandro Marco Gisonda, assessore alla scuola della giunta Romanella.  

Bambini smistati nella struttura di piazza Muggia in attesa delle aule nuove

I cinquanta bambini a partire dal prossimo lunedì, con il nuovo inizio di anno scolastico, saranno smistati in altri spazi della struttura fino a che non saranno pronte le loro aule. Abbiamo chiesto all'assessore alla scuola a che punto sono i lavori: "Questa tipologia di intervento spetta al Dipartimento ma quando non arrivano le risposte il Municipio se ne fa carico, come in questo caso. Purtroppo i fondi che abbiamo chiesto sarebbero dovuti arrivare a febbraio ma sono arrivati a fine luglio, fuori tempo massimo per procedere con le opportune gare sia di progettazione che di assegnazione dei lavori" ha detto Gisonda. A questo ha aggiunto la richiesta altri fondi con la prossima variazione di bilancio, non solo per l'impianto anticendio. 

Nanni: "Dopo tre anni di governo continuano a sbagliare"

"È dallo scorso anno che tutti sapevano che le richieste degli alunni a Ponte di Nona sarebbero state maggiori rispetto alle disponibilità e che l'unica soluzione possibile era ricavare due aule dagli spazi del plesso scolastico di Piazza Muggia – ha detto Dario Nanni, coordinatore di Italia in Comune per Roma e Provincia e consigliere del VI Municipio di Roma - Ma nonostante tutto questo, incluse le rassicurazioni date alla preside e alle famiglie, ad oggi non si è trovata nessuna soluzione definitiva per 50 bambini. Questo per la manifesta incapacità di chi si è voluto improvvisare amministratore locale e dopo più di tre anni di governo continua a sbagliare, in questo caso sulle pelle dei bambini e delle loro famiglie". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ecco il Salario Center: a Roma nord un nuovo centro commerciale

  • Incidenti stradali a Roma, giovedì di sangue: tre morti e una bimba di 10 anni in gravi condizioni

Torna su
RomaToday è in caricamento