TorriToday

Ponte di Nona, le aule non sono pronte alla scuola di piazza Muggia: bambini smistati nella struttura

L'attacco di Italia in Comune all'amministrazione a cinque stelle: "Ancora prova della loro incapacità"

Sono cinquanta i bambini della scuola di piazza Muggia a Ponte di Nona che dall'inizio del prossimo anno non avranno la loro aula. L'emergenza posti era già emersa nei mesi scorsi quando i genitori hanno lanciato l'allarme. Ma i fondi per la ristrutturazione dell'immobile sono arrivati nelle casse del municipio a luglio: "Non abbiamo più avuto i tempi tecnici per procedere" ha detto Alessandro Marco Gisonda, assessore alla scuola della giunta Romanella.  

Bambini smistati nella struttura di piazza Muggia in attesa delle aule nuove

I cinquanta bambini a partire dal prossimo lunedì, con il nuovo inizio di anno scolastico, saranno smistati in altri spazi della struttura fino a che non saranno pronte le loro aule. Abbiamo chiesto all'assessore alla scuola a che punto sono i lavori: "Questa tipologia di intervento spetta al Dipartimento ma quando non arrivano le risposte il Municipio se ne fa carico, come in questo caso. Purtroppo i fondi che abbiamo chiesto sarebbero dovuti arrivare a febbraio ma sono arrivati a fine luglio, fuori tempo massimo per procedere con le opportune gare sia di progettazione che di assegnazione dei lavori" ha detto Gisonda. A questo ha aggiunto la richiesta altri fondi con la prossima variazione di bilancio, non solo per l'impianto anticendio. 

Nanni: "Dopo tre anni di governo continuano a sbagliare"

"È dallo scorso anno che tutti sapevano che le richieste degli alunni a Ponte di Nona sarebbero state maggiori rispetto alle disponibilità e che l'unica soluzione possibile era ricavare due aule dagli spazi del plesso scolastico di Piazza Muggia – ha detto Dario Nanni, coordinatore di Italia in Comune per Roma e Provincia e consigliere del VI Municipio di Roma - Ma nonostante tutto questo, incluse le rassicurazioni date alla preside e alle famiglie, ad oggi non si è trovata nessuna soluzione definitiva per 50 bambini. Questo per la manifesta incapacità di chi si è voluto improvvisare amministratore locale e dopo più di tre anni di governo continua a sbagliare, in questo caso sulle pelle dei bambini e delle loro famiglie". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento