Torri Today

Via il pedaggio sull'A24 dentro Roma: il Pd ha deciso, è pressing su Strada dei Parchi

L'annuncio ai comitati è del commissario del Pd del VI municipio Gennaro Migliore. E' iniziata la trattativa per rinnovare la convenzione con i concessionari della strada. Chiara la richiesta al Governo

Il Pd ha promesso, ci sta mettendo la faccia. Il Pd governa e puo' decidere e, a quanto sembra, ha già deciso: il pedaggio sull'A24 all'interno della città di Roma non si pagherà più. E' chiara la posizione del partito di maggioranza di governo nella trattativa di rinnovo della concessione dell'A24. Una trattativa appena iniziata dal Governo e portata avanti con Strade dei Parchi. Una posizione, quella del Partito democratico, che arriva dopo le proteste dei cittadini che hanno iniziato l'anno con il rincaro del pedaggio più alto d'Italia e che per questo hanno deciso di scendere in piazza e di protestare.

Una rivolta che si è trasformata in proposta visto che Matteo Orfini ha ricevuto una delegazione di comitati al Nazzareno, portando la questione sul tavolo del ministro Delrio. Lì l'impegno per risolvere la questione. Oggi, un mese dopo l'incontro, qualcosa sembra concretizzarsi. Ad annunciarlo è il commissario del Pd del VI municipio Gennaro Migliore che ha raccontato dell'incontro ai comitati di Ponte di Nona e al Qre. Ed è il comitato Nuova Ponte di Nona a diffondere la notizia.

"Migliore ci ha riferito", spiega Bruno Foresti, presidente del comitato di quartiere, "qual è la strada che il PD ha chiesto di percorrere al Governo. La posizione del Pd è quella dell'abolizione del pedaggio. Sempre il commissario del Pd nel Vi municipio ci ha riferito che il Governo si è impegnato nella ricognizione delle possibili soluzioni. Infine, Il Commissario del PD ha dato appuntamento a marzo per fare un bilancio e tenere costantemente aggiornati i comitati".

Una notizia, quella dell'eliminazione del pedaggio, sempre più attesa sul territorio, sempre più prigioniero del casello e quindi del pedaggio da pagare. E' di 2 giorni fa l'allagamento del sottopasso della Collatina che ha provocato lunghissime file da Ponte di Nona fino all'ingresso nella città di Roma. E proprio qui c'è la grossa contraddizione che i comitati stanno provando a risolvere. "Che senso ha restare nel Comune di  Roma? A questo punto meglio attrezzarci per diventare una municipalità a parte", spiegava a RomaToday a inizio gennaio Bruno Foresti, presidente del comitato di quartiere. "Di fatto Roma ci considera già così, visto che paga, anche con i soldi nostri la manutenzione e la gestione dell'A24, ma solo fino al raccordo. Un contributo che permette, dal Verano a Tor cervara, di viaggiare gratuitamente". Dichiarazioni che hanno colpito evidentemente nel segno.

Oggi l'addio all'obolo per entrare nel quartiere è più vicino. Il Pd ha promesso, ci ha messo la faccia. Il Pd governa ed ha deciso. I cittadini di Ponte di Nona aspettano e non mollano.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Ma io dico, sono dei Concessionari!!! giusto!!! quindi, il Concedente (Stato) ha o no il diritto/dovere di avallare le iniziative di qualsiasi carattere che vengono prese dal gestore? se si, perché non si vedono prima le incongruenze anziché creare il malcontento dei cittadini? Ma poi queste Concessioni sono eterne? quando avremo uno stato capace di autogestirsi senza far speculare i privati?

  • dopo anni di battaglie guarda caso sembra arrivare la soluzione a poche mesi dalle elezioni comunali e dal referendum ENNESIMA mancia elettorale ai cittadini.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Pestaggio sulla Metro B, arrestato il terzo aggressore di Maurizio Di Francescantonio

  • Politica

    Raggi balla da sola: i dubbi degli ortodossi non frenano la nomina di Tutino

  • Albano

    Tagliato il nastro della Tangenziale dei Castelli Romani, è già aperta al traffico

  • Incidenti stradali

    Incidente ad Anguillara: col T-Max contro guardrail, morto 33enne

I più letti della settimana

  • Paura sul bus 20: ubriaco prende a calci e pugni i passeggeri

  • Torri, disastro strade: i "primi risultati" del M5S deludono i cittadini

  • Torre Maura: scippa due donne in pochi minuti, arrestato 18enne

  • Il pulmino non passa e i bambini restano a casa: "Mia figlia a scuola solo per tre giorni"

  • Finocchio: all'asilo manca l'adeguamento anticendio e i bambini tornano a casa

  • Tor Bella Monaca, porta a passeggio il cane e vende eroina: arrestata

Torna su
RomaToday è in caricamento