TorriToday

Ponte di Nona: edificio e campetti del punto verde qualità assegnati al Municipio

Dopo l’approvazione della variazione di bilancio una nuova gara assegnerà i lavori

Immagine di archivio

Anche i campetti di calcio e la struttura ad esse attigua entra nel patrimonio municipale del sesto. Spetterà al municipio la ristrutturazione e la gestione dei nuovi immobili del Punto Verde Qualità di Ponte di Nona.  Nell’ambito della recente variazione di bilancio sono stati previsti 270.000 euro da destinare alla riqualificazione dell’immobile che, dopo la scuola e l’ex ristorante, conclude l’operazione di ripristino della legalità avviata dal Municipio VI sulle strutture dell’ex Punto Verde Qualità di Ponte di Nona.

La gara indetta nel 2019

Nel 2019 erano stati previsti i fondi per la progettazione ed era stata indetta la gara per assegnare la proposta progettuale. “Abbiamo voluto individuare sin da subito, avendo il progetto pronto, le risorse economiche necessarie al ripristino funzionale della struttura e alla presa in carico della stessa da parte del Municipio VI che, in questo modo, può indirizzare anche quella che deve essere la futura gestione” ha detto Katia Ziantoni, assessora al patrimonio del municipio VI. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con i fondi disponibili, l'assegnazione dei lavori

“Un patto con i cittadini che viene da lontano e che stiamo portando avanti tra fondi limitati, lungaggini della macchina amministrativa e la necessità di far convergere la volontà politica con le regole amministrative –ha continuato -  Dopo mesi di lavoro oggi siamo in grado di poterci riappropriare dell’ultimo immobile rimasto dell’ex Punto verde qualità di Ponte di Nona per restituirlo al territorio. Una volta passata la variazione di bilancio e i fondi saranno disponibili, verrà indetta altra gara per l’affidamento dei lavori. Contiamo, entro l’anno di vedere terminata l’opera in modo da poterci concentrare sull’affidamento e sulla gestione della struttura.”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi casi, sono 11 in totale nel Lazio. I dati Asl del 27 maggio

Torna su
RomaToday è in caricamento