TorriToday

Torri: il contratto di servizio Ama esclude alcune strade dalla pulizia, la commissione ambiente pronta all’attacco

Una risoluzione prima della commissione poi del consiglio proverà a reintegrare le strade mancanti ad oggi orfane di spazzamento e pulizia

Immagine di archivio

Quando il nuovo contratto di servizi Ama redatto dalla municipalizzata e dal Dipartimento Ambiente è arrivato al vaglio della commissione di viale Cambellotti non è stato approvato del tutto. Già perché dall’elenco realizzato mancavano molte delle strade del versante prenestino che invece i grillini del sesto hanno voluto inserire. Nonostante la bocciatura, arrivata dopo le osservazioni della commissione ambiente municipale, il M5s del Sesto batte i pugni sul tavolo. Nei prossimi giorni una risoluzione di consiglio impegnerà l’assessore di riferimento e il presidente Romanella ad attivarsi presso gli organi competenti affinché questo avvenga. Ma andiamo con ordine. 

Le strade escluse dalla puliza 

“Nell’elenco che ci è pervenuto – ha spiegato Fabrizio Tassi, presidente della commissione ambiente – Non erano presenti oltre dieci strade la cui pulizia sarebbe stata prevista dal contratto di servizio per l’anno 2019-2020”. Un’integrazione avrebbe risolta la difficoltà ma non è stata accolta. Le strade rimaste, per ora, orfane di pulizia e spazzamento, sono tra le altre: via Corti, via Modolo, via don Tonino Bello, via Orsi, largo Domiccioli. Nell’elenco proposto dal Dipartimento e da Ama però risultavano anche due mercati ormai in disuso da molti anni come via Mezzoiuso e via Marvelli che, a seguito dell’osservazione municipale, sono stati eliminati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La risoluzione di consiglio per inserire le strade nell'elenco dello spazzamento 

Prima della pausa estiva, la risoluzione che la commissione presenterà consentirà, in base all’articolo 21 del contratto di servizio, di inserire anche le vie mancanti per il prossimo anno. “Sarà il nostro ultimo lavoro prima delle ferie” ha concluso Tassi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

Torna su
RomaToday è in caricamento