TorriToday

È morto Fabio Capitanelli, Villaggio Prenestino saluta il suo “capitano”

A lui si deve la costruzione dell’asilo nido di via Montagano inaugurato di recente

Foto di Associazione Castellaccio

Si è spento all’età di 76 anni Fabio Capitanelli, colonna portante del quartiere Villaggio Prenestino che qualcuno ha sempre chiamato “capitano”. Già perché Fabio fin dal 1996, anno in cui ha fondato il Consorzio Villaggio Prenestino, non si è mai risparmiato e ha profuso tanti sforzi per rendere il quartiere sempre più vivibile. E nonostante il timone fosse poi passato a Manoni nel 2005, Fabio continuava a spendere energie e forze mettendosi al servizio di tutti. A lui si deve la costruzione dell’asilo nido di via Montagano (inaugurato di recente, anche alla presenza della sindaca Raggi), così come la costruzione delle strade e l’installazione dell’illuminazione pubblica. Sono in tanti oggi a piangere Fabio, “persona eccezionale, con un grande cuore” racconta a Roma Today chi lo ha conosciuto. Ma dopo l’ultimo saluto all’amico scomparso, il quartiere lavora già a idee che possano ricordarlo ancora. 

Il ricordo di Fabio a Villaggio Prenestino

“Non appena il centro polifunzionale sarà pronto e attivo organizzeremo un memorial in suo onore” ha detto con la voce commossa Vittorio Pardossi, vice presidente del consorzio Villaggio Prenestino e grande amico di Fabio. “Lui ha fatto tanto per questo quartiere e noi vogliamo ricordarlo a tutti”. Un pensiero per Fabio anche dall’Associazione di quartiere Villaggio Prenestino: “Ti salutiamo Fabio, sperando che il tuo sia un esempio per tutti gli abitanti del quartiere, affinché si risvegli quel senso di comunità che tu hai saputo esprimere”. Infine: “Era davvero un signore, una persona squisita, uomo d'altri tempi” ha commentato Laura Arnetoli, consigliera cinque stelle del Municipio VI. 

Ritorna nel quartiere per l'ultimo saluto

Fabio, dopo una lunga permanenza in ospedale è tornato a Villaggio Prenestino per l’ultima volta nella mattina di venerdì. I suoi funerali si sono svolti presso la chiesa di Sant’Eligio. Nel quartiere c’è un po’ di rammarico perché nonostante le istituzioni fossero state avvisate, nessuno dei consiglieri municipali ha presenziato al funerale. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento