TorriToday

Tor Bella Monaca, l’area di trasbordo rifiuti non s’ha da fare: parola del M5s

Il M5s batte i pugni sul tavolo e rilancia: "Eliminare trasferenza da Rocca Cencia"

Immagine di archivio - Rifiuti Tor Bella Monaca

“Un altro sito da noi non ha alcun senso”. Alza la voce l’assessorato all’ambiente di viale Cambellotti, Municipio VI, dopo l’individuazione di Tor Bella Monaca come una delle aree per il trasbordo rifiuti. Ad individuare questo, come altri siti possibili, è stato il Dipartimento Ambiente al quale il Sesto ha manifestato il proprio dissenso. Non solo: destinataria del messaggio chiaro anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi chiedendo un’assunzione di responsabilità a tutti i municipi. 

“La nostra posizione non è ideologica, ma razionale – ha spiegato al nostro giornale la delegata all’ambiente della giunta Romanella, Katia Ziantoni: “L’obiettivo del trasbordo è quello di distribuire il carico dei rifiuti su tutti i Municipi migliorando i flussi di raccolta poiché i mezzi scaricano nel territorio dove vengono prodotti e raccolti, prima di essere inviati in impianti terzi per il trattamento: vuol dire risparmiare tempo  e liberare mezzi subito disponibili per altri servizi, mezzi che oggi rimangono pieni o in coda al TMB saltando i giri di raccolta. Un altro sito da noi non ha alcun senso. Infatti, all’interno di Rocca Cencia, oltre al TMB e al multimateriale, continuano ad essere stoccati circa 1500 t/giorno di rifiuti (1000 di indifferenziato e 500 di multimateriale) diretti ad altri impianti”. 

La differenza tra il trasbordo e la trasferenza 

È necessario spiegare la distinzione tra l’area di trasbordo e l’area di trasferenza. Nel primo caso di tratta di un impianto a tutti gli effetti e necessita di autorizzazione regionale. I rifiuti vengono stoccati a terra prima di essere caricati, attraverso un braccio, nei tir diretti agli impianti di trattamento. Il trasbordo invece rientra nelle attività logistiche e non necessita di autorizzazione. In questo caso i rifiuti vengono trasferiti da un mezzo all’altro, tramite nastro, il tempo necessario alle operazioni di riempimento per poi raggiungere, entro poche ore, gli impianti di trattamento.

Dal Municipio: “Le aree per il trasbordo devono essere collocate in altri municipi”

Altre aree da cercare altrove e la richiesta di scaricare Rocca Cencia perché “Quelle 1500 tonnellate devono trovare altra destinazione” ha aggiunto spiegando come “La trasferenza di Rocca Cencia deve diventare trasbordo ed essere svolta in tante piccole aree, distribuite nella città e alternative al Municipio VI già congestionato dagli impianti, pubblici e privati, che trattano i rifiuti del quadrante est di Roma e di 50 Comuni del Lazio”. Come già sottolineato dall’Arpa, la trasferenza non può avvenire nello stesso sito in cui avviene il trattamento poiché gli strati più vecchi dei rifiuti permangono per giorni provocando percolato e miasmi. 

Eliminare la trasferenza dei rifiuti da Rocca Cencia deve essere priorità

“Eliminare la trasferenza era stato il primo obiettivo dato all’interno dei tavoli convocati per il superamento dei due TMB, tanto che la prima scadenza fissata era gennaio 2019. L’incendio del Salario e le dimissioni dell’Assessore hanno rallentato il cronoprogramma delle attività previste nella nostra memoria di Giunta – ha concluso Ziantoni - Chiediamo che l’attuale gestione, modalità pattumiera, venga superata e vogliamo farlo con delle alternative concrete. A breve saranno convocati i tavoli di lavoro per vagliare i siti alternativi, proposti da altri territori, per eliminare tutta la trasferenza da Rocca Cencia. Abbiamo chiesto al Sindaco e ad AMA di dare priorità a questa operazione, ora che l’impegno preso con i cittadini della Valle Galeria sembra essere rispettato”. 
 

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Marito e moglie morti in casa a Tomba di Nerone, ipotesi omicidio-suicidio

Torna su
RomaToday è in caricamento