TorriToday

Ex depuratore Tor Bella Monaca: iniziata l'operazione di bonifica

Ci vorranno dieci giorni, salvo imprevisti, per bonificare le vasche ricolme di immondizia che bruciano in viale di Tor Bella Monaca dallo scorso mese di giugno. L'Unità Bonifica discariche di Ama al lavoro, per il futuro si pensa ad un'isola ecologica

Ancora qualche giorno per riaprire le finestre ed evitare di essere investiti da fumi ed olezzi maleodoranti. Dopo venti anni dal suo abbandono è cominciata stamattina l'operazione di bonifica delle vasche dell'ex depuratore Acea di viale di Tor Bella Monaca. Area funzionante a cavallo tra gli anni '80 e '90 dismessa nel 1992 e da allora preda di incivili e numerosi tentativi di occupazione nei piccoli caseggiati a ridosso delle vasche. Area che lo scorso fine di giugno è stata interessata da un vasto incendio che ha colpito anche l'ex depuratore mandando in fiamme tonnellate di rifiuti ingombranti e tossici con disagi pesanti soprattutto per i residenti della vicina via dell'Archeologia, impossibilitati ad aprire le finestre per evitare di essere investiti dai fumi, presumbilmente anche tossici e carichi di diossina, provenienti dal terreno di proprietà della famiglia Vaselli ma gestito da Acea Ato 2. Focolai che hanno portato i cittadini a segnalare il tutto agli uffici amministrativi del Municipio per chiedere una soluzione agli odori nauseabondi provenienti dell'ex depuratore.



INCENDIO E BONIFICA - Incendio dell'area che ha innescato un focolaio delle tonnellate di rifiuti contenuti nelle vasche dell'ex depuratore che, nonostante l'intervento massiccio dei vigili del fuoco, è rimasto accesso sino a stamattina, con i rifiuti a ribollire in attesa della definitiva bonifica. Operazione iniziata stamattina dall'Unità Bonifica discariche di Ama su indicazione anche da parte dell'assessore all'Ambiente del Comune di Roma Marco Visconti. Questione che ha trovato un'accelerata nella giornata di lunedì quando la delegata del presidente del Municipio VIII Rita De Angelis, assieme agli uomini della Polizia Locale dell'VIII Gruppo Oscar Mastroianni e Anna Pratichetti si sono recati nell'ufficio dell'assessorato dove Visconti ha intimato una diffida verbale all'Acea chiedendo un pronto intervento che stamattina ha visto all'opera bobcat, ruspe e diversi uomini dell'Ama che per una decina di giorni saranno impegnati nel bonificare una quantità d'immonidizia incredibile, con buona pace dei residenti che entro un paio di giorni potranno smettere di respirare olezzi maleodoranti.

ISOLA ECOLOGICA - Area dell'ex depuratore dismessa dal 1992 che dopo le operazioni di bonifica potrebbe cambiare uso, come si auspica il comandante dell'VIII Gruppo della Polizia Locale di Roma Capitale Giuseppe Bracci, presente stamattina all'avvio delle operazioni dell'Unità Bonifica discariche di Ama: "Finalmente è iniziata l'opera di bonifica da parte dell'Ama. Speriamo che in una decina di giorni finiscano e che ci sia un progetto per riqualificare la zona e magari adattarla a nuove attività. C'è un progetto dell'Ama per fare un'isola ecologica, che in questo territorio non esiste, che deve trovare l'approvazione da parte dell'amministrazione comunale".

 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Smog: blocco del traffico a Roma, stop tre giorni ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento