TorriToday

Teatro Tor Bella Monaca, Scipioni: "Le attività culturali saranno salvaguardate fino a nuovo bando"

Marco Scipioni, presidente del Municipio delle Torri: "Richiesti ulteriori spazi nella programmazione da riservare alle realtà presenti sul territorio e alle istituzioni scolastiche"

Con la scadenza del bando relativo al progetto Casa dei Teatri e della Drammaturgia, rischiano la chiusura realtà come il Teatro Tor Bella Monaca, Quarticciolo e Scuderie di Villa Pamphili. E in attesa di un nuovo bando, annunciato dall'assessore alla Cultura, Giovanna Marinelli entro metà luglio, giunge l'appello accorato di Alessandro Benvenuti, direttore artistico del teatro Tor Bella Monaca.

Il presidente del Municipio VI, proprio in seguito all’incontro con l’assessore alla Cultura di Roma Capitale, rende noto "al fine di garantire una continuità della programmazione culturale, che nella definitiva propedeutica relativa alla pubblicazione dell’avviso per l’assegnazione del Teatro di Tor Bella Monaca, saranno salvaguardate le attività artistiche e culturali sino all’emanazione del nuovo bando pubblico e alla formalizzazione del nuovo affidamento, secondo modalità trasparenti e partecipative".

In una nota diffusa, il presidente della sesta circoscrizione, dichiara che "Sono stati richiesti ulteriori spazi nella programmazione da riservare alle realtà presenti sul territorio e alle Istituzioni Scolastiche in quanto il Teatro di Tor Bella Monaca è nato con il Progetto URBAN, un’iniziativa comunitaria destinata specificamente ad avviare interventi di rivitalizzazione sociale nei quartieri svantaggiati delle città europee". 
E sull'importanza del Teatro Tor Bella Monaca, Scipioni continua: "Il Teatro fa parte dei progetti di carattere integrato e mira non solo a potenziare la qualità degli spazi e a colmare le gravi carenze di servizi e infrastrutture dei quartieri più periferici, ma anche a porre le premesse per l’innesto di processi di sviluppo economico e sociale".
Infine, in attesa del nuovo bando, "Il presidente esprime compiacimento per il metodo di progettazione e gestione trasparente attuato dall’Assessore Marinelli, che con grande competenza si sta rivolgendo alle politiche culturali della periferia romana ed in particolare al progetto dei Teatri c.d. di cintura".  
L‘ assessore alla Cultura e Scuola, prof.ssa Andreina Di Maso e il presidente della commissione cultura, Massimo Sbardella sottolineano inoltre l’importanza del Teatro di Tor Bella Monaca  per il territorio, che dovrà rimanere un utile punto di riferimento per la diffusione di iniziative culturali anche a vantaggio della cittadinanza del VI Municipio e della crescita dell’associazionismo locale. 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Sciopero: domani 24 luglio stop a metro, bus, treni e taxi. Tutte le informazioni

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Pistola contro la vittima per rapinarla del Rolex, poi cade in scooter durante la fuga

Torna su
RomaToday è in caricamento