TorriToday

Coronavirus, Simona e Patrizia realizzano mascherine in casa e le regalano ai condomini

La generosità del loro gesto ha raggiunto decine e decine di persone, le due donne continuano a produrre mascherine in maniera gratuita 

“Le abbiamo fatte in casa per la nostra comunità, sono mascherine le omaggiamo per voi. Fatene buon uso, noi le abbiamo fatte con il cuore”. È questo il singolare avviso che Simona e Patrizia hanno affisso nell’androne di uno dei palazzi di via Pietro Santo Bartoli a Torre Angela. Le due donne che nel quotidiano si dilettano a creare bomboniere hanno deciso di mettere a disposizione della comunità la loro arte donandola prima ai condomini del palazzo, poi agli amici e infine a quanti le richiedono. Già perché in questi giorni trovare le mascherine da indossare è diventata un’impresa molto difficile.

Le mascherine (non sanitarie) fatte in casa e regalate ai condomini

Abbiamo raggiunto Simona al telefono per farci raccontare cosa l’abbia spinta ad un gesto così generoso. “Quando ci siamo rese conto della difficoltà oggettiva da parte di tutti di reperire mascherine, abbiamo pensato di crearle con il materiale che abbiamo in caso e che ci sarebbe servito nei prossimi mesi per gli allestimenti delle feste – ha detto Simona – Voglio precisare che non si tratta di mascherine sanitarie ma almeno riescono a proteggere naso e bocca”. I materiali utilizzati sono un mix tra carta e tessuto che seppur coprente consente la respirazione, non solo: per sagomare il naso hanno utilizzato stecchetti di legno che si trovano nelle confezioni di sacchetti per congelare gli alimenti e infine del nastro per creare il laccetto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le abbiamo preparate di colori diversi per dare allegria"

Le richieste sono state tante per Simona e Patrizia e da alcuni giorni si sono messe al lavoro in maniera incessante producendole in serie e dilettandosi anche con i colori “Perché mettono allegria in questo periodo di grande preoccupazione” ha aggiunto. I loro regali, intanto, continuano a rendere felici chi li riceve: “Mi hanno consegnato la spesa e la ragazza aveva una mascherina rovinata così le ho donato una decina di mascherine per lei e i suoi colleghi” ha concluso Simona. Un gesto, apparentemente piccolo, che ha portato sorrisi e allegria. 
 mascherine-torre-angela-01-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus, 36 nuovi contagiati a Roma: 3186 gli attuali positivi nel Lazio. Trend per la prima volta è al 3%

Torna su
RomaToday è in caricamento