TorriToday

Un milione di euro per via dell'Archeologia e le opposizioni insorgono: è polemica

Il Partito Democratico e la Lista Marchini puntano il dito contro la maggioranza a 5stelle

I lavori in via dell’Archeologia sono iniziati lo scorso lunedì e dureranno diverse settimane: dalla potatura degli alberi al rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi. L’importo necessario per la realizzazione di questi interventi si orienta intorno al milione di euro (importo lordo) come ha annunciato il presidente della commissione lavori pubblici nei giorni scorsi dalle pagine del nostro giornale. 

Le opposizioni insorgono: “Con quali fondi saranno realizzate le altre strade?”

Il primo gruppo di opposizione a puntare il dito contro la maggioranza a cinque stelle è il Partito Democratico: “Per lo svolgimento di questi lavori si omette di dire che i fondi utilizzati rappresentano il 90% dei fondi complessivi del bilancio derivato del Municipio VI per le opere di manutenzione straordinaria, ben venga la realizzazione di viale dell’Archeologia ma le altre strade?” ha commentato Fabrizio Compagnone. “Questo significa che il resto del territorio rimane pressoché a bocca asciutta, quindi, se veramente la sindaca vuole fare il bene dei cittadini della periferia sud-est Municipio VI garantisca più risorse per il territorio e facesse meno comunicati”.

Per la Lista Marchini: “Sarebbe stato sufficiente diminuire i centimetri di asfalto per realizzare altre strade”

A queste parole hanno fatto eco quelle del capogruppo della Lista Marchini Valter Mastrangeli: “Era stato annunciato il rifacimento di molte altre strade, come via Fosso dell’Osa, via Massa San Giuliano, via Silicella”. Sull’importanza della manutenzione in queste vie Mastrangeli ha continuato: “Sono strade che servono più quartieri e funzionano da collegamento tra diverse zone, via dell’Archeologia, per quanto importante, viene utilizzata solo all’interno di quella zona del quartiere”. Polemiche anche sulle modalità: “Su questa strada verranno posizionati 35 centimetri di asfalto, sarebbe stato sufficiente diminuire i centimetri per avere materiale da utilizzare in altre strade, come un buon padre di famiglia farebbe se avesse più figli da sfamare”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento