TorriToday

Municipio VI, Romanella fa la voce grossa con Ama e il Comune: "La raccolta differenziata zoppica"

"La raccolta funziona a macchia di leopardo, saltano i turni e le informazioni sono inconsistenti": Romanella batte i pugni sul tavolo

Immagine di archivio

“La raccolta dei rifiuti funziona a macchia di leopardo, in alcuni quartieri l’immondizia viene raccolta in altri no, saltano i turni di raccolta e le informazioni per il conferimento sono spesso inconsistenti”. Roberto Romanella alza la voce perché l’emergenza rifiuti sui territori del Municipio Roma VI delle Torri deve essere risolto. Ad aggravare ancora di più le condizioni dell’ambiente e gli umori dei cittadini, oltre i cumuli di spazzatura e le discariche a cielo aperto, anche un’altra presenza che pesa molto: il Tmb di Rocca Cencia.

Romanella ha battuto i pugni sul tavolo in Campidoglio durante il consiglio dello scorso 15 gennaio quando i minisindaci della città sono stati chiamati in aula Giulio Cesare a rendicontare dei territori. Ma non è stata la prima volta. Già durante lo scorso mese di ottobre una delegazione grillina di viale Cambellotti ha portato sulla scrivania della prima cittadina una serie di problematiche, in primis l’emergenza rifiuti. E per la stessa emergenza rifiuti, l’assessora all’ambiente del Municipio, Katia Ziantoni ha scritto ai ministri Salvini e Costa per richiedere l’intervento dell’esercito necessario a quella che la delegata all’ambiente ha definito “terra dei fuochi”.

“Ama deve capire perché in alcuni quartieri la raccolta funziona e in altri no” ha commentato Roberto Romanella a margine del consiglio municipale straordinario che si è svolto nella mattina di giovedì alla presenza dell’assessora capitolina Montanari sul tmb di Rocca Cencia. Il minisindaco poi sul fenomeno dello sversamento dei rifiuti: “Molti sono “evasori” e non avendo contenitori dove conferire i rifiuti li sversano ovunque”. A questo proposito ha ricordato: “Gli uomini del PICS ambiente pochi giorni fa hanno messo letteralmente le mani nei rifiuti in via del Casale Cerroncino e hanno individuato i responsabili dello sversamento”. Ha concluso: “Mi auguro che il coraggio, parola utilizzata tanto durante la nostra campagna elettorale venga tirato fuori davvero, così come ho ricordato in aula Giulio Cesare e si superi in maniera definitiva il problema dei rifiuti”.

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

Torna su
RomaToday è in caricamento