TorriToday

TMB di Rocca Cencia: il Comune chiama, il Municipio non risponde 

Assenze che pesano all'incontro con l'assessora Montanari

Nessuna delle figure istituzionali del Municipio Roma VI delle Torri ha risposto alla chiamata del Campidoglio. L’assessora Montanari aveva convocato per il pomeriggio di mercoledì una riunione per discutere delle vicende inerenti il TMB Salario e il TMB di Rocca Cencia. All’appuntamento però erano presenti solo il presidente del III Municipio e l’assessore municipale di competenza. Un’assenza che stupisce se si considera che meno di una settimana fa, una delegazione di grillini delle Torri si è recata in Campidoglio per “strigliare” la sindaca Raggi sulle “cose che non vanno”. Oltre la poca sicurezza nelle scuole (leggasi l’escalation di furti ai plessi di Torre Angela e Tor Bella Monaca), i pentastellati avevano lamentato anche la presenza dei rifiuti non raccolti tra le strade dei quartieri

“Questo può significare due cose: o è la riprova dell'inettitudine e del disinteresse nei confronti di questa vicenda da parte dei rappresentanti del Municipio oppure è la dimostrazione della rassegnazione di chi ha capito che non ci saranno impegni concreti su Rocca Cencia” ha commentato Dario Nanni, gruppo Misto di viale Cambellotti. “Questo è assurdo, se si ricorda quanto detto e quanto fatto in passato su questa vicenda da parte dei 5 Stelle, in particolare nella campagna elettorale del 2016, in cui vennero organizzate manifestazioni alle quali parteciparono anche figure di spicco del movimento e alcuni dei quali non sapevano neanche dove fosse Rocca Cencia. Ricordo le raccolte di firme, le interrogazioni e le decine di atti presentati in ogni istituzione dal Municipio al Parlamento Europeo per chiedere la sua chiusura”. E la mente non può non andare all’evento di chiusura della campagna elettorale che si è svolto proprio nei pressi dell’impianto Ama: i grillini da tempo ne chiedevano a gran voce la chiusura. Il TMB di Rocca Cencia è stato un cavallo di Troia per vincere le elezioni? Intanto per la giunta Romanella la chiusura dell’impianto è fissato entro il 2019 e nel frattempo è stato avviato un nuovo sistema di raccolta differenziato al VI, come uno dei due municipi pilota. 

“Ricordo gli insulti e le infamie rivolte agli altri, di coloro che promettevano, nell'interesse dei cittadini, di chiudere quel sito. Negli ultimi tre anni, tutto questo è caduto nell'oblio, come in una sorta di oscurantismo medievale – ha proseguito Nanni - Ecco ora, probabilmente perché ci si è resi conto che le promesse fatte a suo tempo rimarranno solo parole al vento, i rappresentanti dei 5 Stelle neanche partecipano, con nessun dei suoi rappresentanti in VI Municipio, ad un incontro proprio per decidere le sorti future di Rocca Cencia. Il consigliere ha poi concluso: “Proprio in ragione di questo invito tutti i cittadini e soprattutto coloro che in passato hanno manifestato contro Rocca Cencia, 5 Stelle compresi, a partecipare all'iniziativa, organizzata da cittadini, comitati e associazioni, per la mattina di sabato 13 Ottobre presso la Collina della Pace, per dire no tutti insieme ai TMB di Rocca Cencia”. 

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

Torna su
RomaToday è in caricamento