Torri Today

INTERVISTA | Scipioni: "Dietro le valutazioni di Orfini su di noi forse c'è lo zampino di Morassut"

Il presidente del VI municipio a RomaToday conferma la sua intenzione di non mollare: "Meritiamo la ricandidatura". E sull'avvicinamento all'eventuale lista civica di Marino non conferma e non smentisce

Sempre più incandescente il clima nel VI municipio. Nel territorio delle Torri, tra i pochi in cui Orfini e il Pd sono orientati a non ricandidare il presidente uscente, è ormai guerra aperta. Da un lato il presidente Marco Scipioni e la sua amministrazione, dall'altro Orfini, Migliore e parte del Pd municipale che bocciano senza mezzi termini l'esperienza amministrativa di questi due anni per "opacità amministrative". Tra gli oppositori del presidente si iscrive anche Roberto Morassut. Il candidato alle primarie su facebook ha definito il VI un municipio "simbolo della corruzione romana o della scarsa trasparenza della classe politico-amministrativa". Dichiarazioni che non sono andate giù a Scipioni il quale a RomaToday spiega "di star valutando insieme ai propri legali se ci sono gli estremi per una denuncia nei confronti di Roberto Morassut".

La nuova, in realtà vecchia, convinzione è infatti quella che il "padre del piano regolatore" possa essere l'ispiratore delle valutazioni del commissario Orfini sulla gestione del VI municpio. Un interesse, quello di Morassut, legato a vecchie lotte correntizie sul territorio, per le quali in questi giorni sembra si sia giunti al redde rationem. Ne è convinto lo stesso numero uno di via Cambellotti, tanto da aver pronta una exit strategy, ovvero la candidatura con Ignazio Marino nel caso in cui l'ex sindaco presenti una propria lista alle prossime elezioni. Più fonti danno per chiuso l'accordo, anche se il diretto interessato non conferma, ma non smentisce neanche.

Presidente Scipioni, più di una voce la vorrebbe candidato presidente in una eventuale lista civica dell'ex sindaco Marino. Cosa ci dice in merito?
"E' una cosa che eventualmente decideremo con la maggioranza. Non ne abbiamo ancora parlato. Vedremo. Noi vogliamo correre con il Pd".

Circolano però dei nomi di possibili candidati a prendere il suo posto, quelli di Dario Nanni e Svetlana Celli. Che ne pensa?
"Penso che nessuno dei due nomi possa essere quello giusto. Abbiamo lavorato bene in questi anni di mandato e abbiamo diritto ad una nuova candidatura".

Orfini però sembrerebbe piuttosto deciso a non ricandidarla e anche il candidato alle primarie Morassut sembrerebbe d'accordo con questa linea. Come si muoverà nel caso l'orientamento venga confermato?
"Abbiamo già dato mandato ai legali per capire se ci sono gli estremi per una denuncia nei confronti di Roberto Morassut. Potrebbe essere stato lui l'uomo che ha depistato Orfini nelle sue valutazioni".

Ci spiega meglio?
"Sono stati gli uomini supportati da Morassut ad affossare questo Municipio. Penso ad esempio al caso dei fitti non pagati delle sezioni del partito democratico. Anche per questo potrebbe essere stato lui l'uomo che ha portato Orfini a parlare di "opacità amministrative" nei nostri confronti". 

Un punto di incontro tra lei e Orfini potrebbero essere le primarie, in modo tale da far decidere ai cittadini se lei ha governato bene. Che ne pensa?
Se le primarie si fanno in tutta Roma parteciperemo alle primarie, in caso contriario vogliamo la riconferma delle candidature come gli altri Municipi. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • le poltrone non vuole lasciarle nessuno!!!!!

Notizie di oggi

  • Politica

    Arrivano gli assessori: Andrea Mazzillo al Bilancio e Massimo Colomban alle Partecipate

  • Cronaca

    Via Cupa, è il giorno dello sgombero: migranti identificati, via le tende

  • Politica

    Via Principe Eugenio, preferenziale invasa dalle auto: si punta ai cordoli

  • Politica

    Muraro indagata per abuso d'ufficio insieme a Fiscon. Lei replica: "Sono tranquilla"

I più letti della settimana

  • Porti una bottiglia da riciclare e ti danno 5 centesimi: a Colle Monfortani arriva l'eco compattatore

  • Lapidi e carcasse di auto, spunta una discarica in via Don Primo Mazzolari

  • Spesa gratis a Roma Est: fermate due ladre con 600 euro di merce

  • Scivola in un dirupo profondo otto metri: 48enne salvata dai carabinieri

  • Tor Vergata, sigilli a una moschea abusiva: contestati abusi edilizi

  • Rocca Cencia e i "no" del Municipio: "Siamo noi a decidere il futuro di questo territorio"

Torna su
RomaToday è in caricamento