TorriToday

L'altra Tor Bella Monaca: applausi a Yuri Sannino, il poliziotto accoltellato

La rassegna cinematografica R-Estate a Tor Bella si è conclusa. Cioffredi (Osservatorio legalità Lazio): "Al termine della manifestazione, espressa solidarietà al giovane poliziotto"

Nella foto il poliziotto Yuri Sannino

La rassegna "R-Estate a Tor Bella-Notti di Cinema" si è conclusa. Nell'ultima  delle tre serate in programma è stata commemorato l'anniversario dalla strage di via D'Amelio. Nell'occasione, al termine delle proiezioni, è stato ricordato anche l'agente scelto della Polizia di Stato Yuri Sonnino, ferito il 28 giugno a pochi metri dalla via dell'arena estiva.

La scelta dell'area

"Abbiamo montanto lo schermo cinematografico nei giardini di via Giovanni Castano a pochi metri da via dei Cochi dove il 28 giugno scorso è stato accoltellato l'agente scelto della Polizia di Stato Yuri Sannino"  ha fatto sapere  Gianpiero Cioffredi, presidente dell'Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio, che ha promosso la rassegna cinematografica insieme a Libera,  Alice nella Città-sezione della Festa del Cinema ed all'associazione Tor Più Bella.

Video-Yuri Sannino racconta l'episodio del ferimento

L'applauso rivolto al poliziotto ferito

L'epilogo della manifestazione, ha regalato delle forti emozioni. "Ci siamo tutti commossi quando dal pubblico è partito un corale, grande e lungo applauso nel momento in cui al termine della manifestazione abbiamo espresso solidarietà al giovane poliziotto ferito. Non potevamo terminare meglio di così questa rassegna cinematografica" ha commentato Cioffredi.

Da piazze di spaccio a luoghi d'aggregazione

Sono stati tantissimi i cittadini che hanno preso parte alle proiezioni, mostrando il volto di una comunità locale che vuole resistere al degrado ed alla presenza di organizzazioni criminali nel quartiere. "Abbiamo dimostrato in queste serate che con l'arte, la cultura e la bellezza possiamo combattere i clan che gestiscono lo spaccio di droga e riprenderci le nostre piazze trasformandole in luoghi di aggregazione, socialità e libertà - sottolienea il presidente dell'Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio - Una scommessa vinta insieme ai tanti cittadini che hanno affollato l'arena del cinema in queste serate".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Abbiamo impiccato Greta Thunberg a Roma", la rivendicazione su facebook

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento