TorriToday

Il parco di via Cassioli resta "orfano" tra abbandono e degrado

Nel 2017 è stata approvata una mozione per attuare il ripristino del decoro e la presa in carico dell'area

Abbandono e degrado. Sono queste le due parole necessarie per indicare lo stato in cui versa il parco di via Angelo Cassioli nel quartiere Torre Spaccata, dove lo slalom tra alberi caduti e panchine divelte è uno sport quotidiano per i residenti. “La maggior parte dei lampioni è stata rotta, l’erba è alta oltre un metro, non ci sono cestini per la raccolta dei rifiuti e dopo il tramonto il parco diventa terra di nessuno e pericoloso da attraversare soprattutto per donne sole”.

A parlare è Marco Clementini, un residente del quartiere che vive nelle immediate vicinanze del parco e che spesso, insieme a pochi altri cittadini, si rimbocca le maniche e prova a dare “una dignità” all’area. Ma non basta: “Vogliamo che il parco venga preso in carico dalle istituzioni e torni ad essere un luogo accessibile alle famiglie del territorio” ha aggiunto. 

Il parco è stato costruito intorno alla metà degli anni ’90 dalla cooperativa “Il parco 92” nell’ambito di un progetto che ha visto anche, nella stessa via, la costruzione di un parcheggio interrato (nell’area sottostante il parco). Una delibera comunale del 1996 ha sancito che, a lavori ultimati, l’area sarebbe stata presa in carico dall’amministrazione pubblica per un periodo di tempo pari a 15 anni. A scadenza del “mandato” però il parco è rimasto “orfano”: attualmente non è in carico a nessuno e pertanto non viene manutenuto né vengono effettuati interventi di riparazione.

“Abbiamo presentato una serie di richieste per comprendere quali sorti spettino al parco – ha spiegato Pamela Strippoli, consigliera del gruppo Fratelli d’Italia alle Torri – ma ad oggi non abbiamo avuto nessun riscontro se non l’approvazione di una mozione, presentata da noi con la quale, nel 2017, abbiamo chiesto che l’area venga presa in carico dal Dipartimento Tutela Ambiente”. Strippoli ha concluso: “Un modus operandi imbarazzante – ha concluso Strippoli – il governo di maggioranza approva una mozione alla quale poi non dà alcun seguito”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Cassia, auto contro un pilone: due morti

  • In bilico sul balcone si lascia cadere nel vuoto, salvata dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Mercatini di Natale a Roma: tutti quelli da non perdere

  • Maltempo a Roma, un'altra strage di alberi: strade chiuse e auto schiacciate dai rami 

Torna su
RomaToday è in caricamento