TorriToday

Comprensorio di via Michele di Marco, la promessa dei cinque stelle: "Riporteremo il decoro"

La commissione ambiente in sopralluogo al comprensorio di via Di Marco: "Provvederemo al ripristino del decoro"

Hanno raccolto le firme e le hanno consegnate in municipio per chiedere un incontro con i referenti istituzionali. Sono i residenti del comprensorio di via Michele di Marco, una zona di confine tra il quartiere Torre Maura e il quartiere Torre Spaccata. Degrado e abbandono le rimostranze dei cittadini che nella mattina di venerdì sono state visionate dalla commissione ambiente e mobilità del Municipio VI durante un sopralluogo, un’occasione necessaria anche per prendere impegni precisi da parte delle istituzioni. Vediamo quali. 

“I cittadini temono più di ogni altra cosa la presenza di rifiuti prodotti dalle fabbriche e dalle stamperie che insistono in questa zona – ha spiegato Fabrizio Tassi, presidente della commissione ambiente e mobilità – abbiamo appurato che non esiste nessun pericolo in quanto all’interno di queste strutture ci sono cassonetti necessari al contenimento”.

Anche il verde e il decoro delle strade è stato affrontato durante l’incontro che ha visto una presenza massiccia di residenti. I giardini presenti nelle adiacenze del comprensorio saranno prese in carico dal Servizio Giardini già dai prossimi giorni con la sistemazione di panchine rotte all’interno dell’area. “Abbiamo già chiesto ad Ama la mappatura delle utenze non domestiche – ha concluso Tassi – e provvederemo alla rimozione dei pali della luce rimasti a terra da troppo tempo”. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Tmb Salario, tre ipotesi di riconversione in due mesi. Il futuro fa paura: "Qui mai più rifiuti"

  • Politica

    Riapre il viadotto della Magliana, Raggi dà l'annuncio ma il web non perdona: "Ci avete messo 8 mesi, vergogna"

  • Cronaca

    Bambina picchiata a Genzano, Federico Zeoli resta in carcere: convalidato il fermo

  • Politica

    Ama, cresce l'allarme conti: no delle banche a linee di credito. A rischio stipendi e servizi

I più letti della settimana

  • Strade chiuse e bus deviati: il 14 febbraio attesi 5000 gilet arancioni. In serata la Lazio in Europa League

  • Il Treno della Neve: da Roma a Roccaraso in carrozze d'epoca

  • Roma, strade chiuse e bus deviati sabato 16 e domenica 17 febbraio: tutte le informazioni

  • La porta dell'autobus Atac si apre in corsa: passeggeri cadono in strada, un ferito

  • Sciopero, oggi a Roma bus di periferia a rischio. Gli orari e le linee coinvolte

  • Tragedia a San Giovanni: precipita dal sesto piano, morta 17enne

Torna su
RomaToday è in caricamento