TorriToday

Sgomberato l’accampamento abusivo in via di Torre Spaccata

Dopo alcune resistenze iniziali gli occupanti si sono allontanati

L'insediamento sgomberato in via di Torre Spaccata

E’ stato sgomberato nella mattina di lunedì l’insediamento abusivo in via di Torre Spaccata, 182 di fronte all’ex Enaoli nel Municipio Roma VI delle Torri. La baraccopoli era sorta da alcuni mesi su un terreno di proprietà privata. E’ il presidente del consiglio municipale Alberto Ilaria, presente nei primi momenti dello sgombero a commentare: “Le operazioni sono iniziate intorno alle ore 9.00, circa venti occupanti erano presenti sul posto e tra loro anche un minore che è stato preso in carico dai servizi sociali ma la quantità di giocattoli presente sul posto ha fatto presumere la presenza di altri bambini”.

Le operazioni di sgombero

A usufruire dell’assistenza dei servizi sociali anche un adulto che ne ha fatto richiesta. “Inizialmente gli occupanti hanno opposto resistenza ma poi si sono allontanati in maniera spontanea – ha continuano Ilaria – le operazioni sono state svolte dalla proprietà, dagli uomini di Roma Capitale e dall’ausilio del Municipio”. A seguito dello sgombero l’area è stata bonificata. Presenti sul posto anche l’assessore Romanelli e il presidente Romanella.  

Le prime denunce risalgono al mese di agosto

Le prime denunce riguardo la baraccopoli sono iniziate durante i mesi estivi quando la consigliera di Fratelli d’Italia Pamela Strippoli ha presentato una segnalazione al presidente del Municipio, era l’11 agosto. “Il degrado era tangibile – ha sottolineato Strippoli al nostro giornale – gli occupanti abusivi hanno defecato e urinato dinanzi ai residenti senza nessuna remora e proprio la loro esasperazione mi ha portata a presentare anche un esposto nel successivo mese di settembre”.  Ha aggiunto: “Inizialmente si è trattato di pochi occupanti, poi il numero è salito fino ad arrivare alle diverse decine sgomberate oggi”. E a sgombero avvenuto Strippoli, che di recente ha presentato un esposto anche per i roghi tossici nel quartiere Torre Spaccata, ha sottolineato: “Spero che questo non costituisca una vittoria di Pirro: si è trattato di uno sgombero – ha aggiunto – Mi auguro che il proprietario dell’area attui anche una messa in sicurezza del sito, dal canto suo il Municipio ha l’onere di vigilare sulla legalità”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Smog: blocco del traffico a Roma, stop tre giorni ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

  • Tragedia sfiorata sul raccordo: ubriaco contromano provoca incidente, 5 feriti

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento