TorriToday

"Il teatro ex Enaoli deve riaprire": a Torre Spaccata manca lo spazio di aggregazione

Completati i lavori di adeguamento si attende il bando

Potrebbe essere il luogo di aggregazione per eccellenza se fosse aperto. Il teatro ex Enaoli del quartiere Torre Spaccata, situato nell’omonima via però continua a restare chiuso. Il comitato di quartiere e il PD denunciano l’assenza di uno spazio “per i cittadini”.

"Qui non abbiamo spazi aggregativi"

“Qui non abbiamo spazi dedicati ad iniziative – ha commentato Daniele Eleuteri, presidente del comitato di quartiere Torre Spaccata – quando qui si organizzano eventi, attività culturali e teatrali si deve necessariamente fare affidamento allo spazio della parrocchia che non sempre è libero”. Il teatro qui è rimasto chiuso per anni, dopo una momentanea riapertura avvenuta nel 2014 ha chiuso nuovamente lasciato i cittadini orfani di uno spazio per fare cultura. “Nelle vicinanze del teatro c’è anche il centro anziani, anche loro potrebbero usufruire dei locali”, ha concluso Eleuteri. A fare da eco alle parole del presidente del comitato anche Fabrizio Compagnone, consigliere dem e presidente della commissione trasparenza alle Torri: “Siamo ancora in attesa che la maggioranza a 5 stelle del nostro Municipio dia seguito agli impegni assunti in merito alla riapertura del Teatro  ex Enaoli”.

"I 5 stelle ci dicano la data di apertura"

Sulla vicenda è già stata svolta una commissione durante lo scorso mese di aprile, richiesta proprio dai democratici: “In quella occasione siamo venuti a conoscenza della fase di completamento degli interventi per la messa in sicurezza della struttura, di cui si era ipotizzata addirittura la riapertura entro la fine del mese di maggio di quest'anno ma  ha puntualizzato Compagnone - siamo a settembre ed  il teatro non è stato ancora riaperto”. Su quanto farà il gruppo del PD nei prossimi giorni ha anticipato: “Chiederemo una nuova commissione e pretendiamo di conoscere la data di riapertura”.

"Dobbiamo preparare il bando"

Ancora nessun appuntamento da fissare in calendario, almeno per ora. Con molta probabilità il teatro riaprirà entro l’anno. A spiegare a che punto sono le procedure amministrative è Laura Arnetoli, capogruppo del movimento cinque stelle: “Quando il teatro è stato inaugurato non aveva l’agibilità – ha spiegato Arnetoli – abbiamo dato mandato agli uffici di procedere proprio in questo senso ma in seduta di sopralluogo sono emerse delle criticità, quindi, sono stati effettuati i lavori necessari di adeguamento per rendere la struttura sicura”. Sulla tempistica ha puntualizzato: “Il prossimo passo sarà approntare un bando per consegnare la gestione il teatro, auspichiamo la riapertura entro fine anno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Smog: blocco del traffico a Roma, stop tre giorni ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento