TorriToday

Torre Spaccata, l’iter per l’annessione al VII Municipio va avanti: possibile svolta entro l’estate

L'incontro tra la commissione statuto del Campidoglio e i cittadini si è svolto nel pomeriggio di mercoledì presso la sala teatro della parrocchia

Foto Comitato di quartiere Torre Spaccata

Continua a ritmo spedito l’iter avviato dal comitato di quartiere Torre Spaccata per chiedere l’annessione al VII municipio e rinunciare così all’appartenenza al sesto. Nel pomeriggio di mercoledì 19 febbraio, presso i locali della sala teatro della parrocchia San Bonaventura, si è svolto un incontro tra i cittadini del quartiere, organizzato dal comitato, a cui hanno preso parte il presidente della commissione capitolina statuto e innovazione, Angelo Sturni, e rappresentanti istituzionali del VI e VII Municipio. All’appuntamento un nutrito numero di residenti e il parroco don Stefano. 

L’iter per l’annessione al VII municipio: quali sono i prossimi step

“Entro i prossimi 30 giorni – ha spiegato al nostro giornale Bruno Di Venuta del comitato di quartiere Torre Spaccata – I due municipi sono chiamati a dare il loro parere che come tale non è vincolante per il proseguimento dell’iter”. Allo scadere di questa data, l’annessione al VII municipio tornerà di nuovo in commissione statuto e l’ultimo passaggio consisterà nella votazione in assemblea capitolina che per essere approvata dovrà raggiungere 25 voti a favore. “Se tutto procede bene – ha concluso Di Venuta – Il passaggio formale avverrà entro l’estate”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le motivazioni che hanno portato il comitato ad avviare il percorso di “scissione”

Sono due le motivazioni più importanti che hanno portato il comitato di quartiere ad avviare l’iter di scissione dal VI municipio che possono essere messe sullo stesso piano: l’abbandono del quartiere da parte del governo di via Cambellotti e la distanza, soprattutto intesa in termini logistici, dalla sede del Municipio a Tor Bella Monaca. In questi anni, sono state tante le rimostranze del comitato, anche presso l’aula consiliare, per manifestare disappunto rispetto alla gestione municipale delle criticità di Torre Spaccata. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus, 1901 casi positivi nel Lazio. A Roma trend dei contagiati in calo

Torna su
RomaToday è in caricamento