TorriToday

Torre Spaccata convocata in Campidoglio: un altro passo verso la secessione dal Municipio VI

Comitato e cittadini sono stati convocati per il giorno 5 settembre in commissione Statuto e Innovazione

Immagine di archivio

L'idea era nata come una provocazione prima di assumere tratti più concreti e realistici. Torre Spaccata vuole abbandonare il territorio del Sesto Municipio ed essere annesso al VII, non solo per una questione logistica ma una volontà motivata anche dall’abbandono delle istituzioni. 

La petizione che ha raccolto 1500 firme

Un pomeriggio di maggio, quasi come una sfida, il comitato di quartiere ha iniziato a distribuire i moduli per la raccolta firme in alcuni punti nevralgici del quartiere. In breve tempo un risultato importante: 1500 firme, ovvero 1500 cittadini scontenti che chiedevano il distacco dal Sesto. Le motivazioni alla base della scelta sono molteplici: dal mancato rifacimento delle strade (come via Peresio che i cittadini aspettano da anni, all’incuria del verde, alla tanto decantata e mai realizzata riqualificazione di viale dei Romanisti. E soprattutto per la lontananza dalla sede municipale e quindi anche dagli uffici (anagrafici ad esempio) che logisticamente è un disagio considerevole sia che si voglia percorrere il tragitto da Torre Spaccata a Tor Bella Monaca con i mezzi pubblici, sia che lo si voglia realizzare in auto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La convocazione in commissione statuto

E se per il governo di maggioranza del Municipio VI si tratta di “strumentalizzazione politica” il comitato è motivato e deciso a portare avanti l’obiettivo: di recente ha incontrato anche la presidente del Settimo che dovrebbe accoglierli, Monica Lozzi. Intanto è arrivata anche la convocazione per il 5 settembre in commissione Statuto e Innovazione di Roma Capitale. “All’appuntamento di settembre ribadiremo ancora una volta le nostre motivazioni, l’abbandono del quartiere è un dato di fatto, vogliamo essere annessi al Municipio a noi più vicino” hanno spiegato dal comitato di quartiere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

  • Coronavirus: a Roma 14 nuovi casi, 19 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento