TorriToday

VI Municipio, Criscuolo(Pd): il mio contributo per riqualificare i quartieri periferici

L'intervista al consigliere Stefano Criscuolo (Pd), membro della Commissione Scuola, Cultura, Sport e Politiche giovanili del VI Municipio

Ex consigliere della Asd Polisportiva Borghesiana, tecnico Fipav e Uisp: Criscuolo ha grande esperienza nel mondo dello sport e punta ad attivare una sinergia tra associazioni locali e mondo della scuola, attraverso iniziative ad hoc e la creazione di nuovi spazi culturali. 


Perché ha abbracciato questo impegno politico?
Per tanti anni sono stato consigliere della Asd Polisportiva Borghesiana, cercando di promuovere a 360 gradi l’attività sportiva: non a caso, la disciplina che ho praticato ed insegnato, la pallavolo, è considerata in Italia uno sport minore. Poi,un anno e mezzo fa mi è stato chiesto un contributo più importante dal punto di vista politico. Intendo indirizzarlo per riqualificare i quartieri periferici, come Borghesiana, per farli diventare la nuova “zona centrale” di Roma. La scuola, le associazioni e lo sport caratterizzano le nuove generazioni, che saranno protagoniste dei quartieri futuri.

Come è iniziata la sua esperienza in Commissione Scuola, Cultura, Sport e Politiche Giovanili?
La Commissione è ben miscelata: i consiglieri conoscono bene i valori della cultura, della scuola e dello sport , sono giovani e motivati. Ovviamente il mio contributo sarà indirizzato in particolare verso lo sport. Ho proposto di incrementare la collaborazione tra associazioni locali e scuola, soprattutto in riferimento agli istituti elementari. Stiamo progettando di lanciare, come alcuni anni fa, le “Olimpiadi della scuola” e un “Festival della cultura”. I direttori scolastici inoltre sono titubanti sulla possibilità di aprire le loro palestre alle associazioni culturali: giustificano questa scelta con la carenza di fondi, quando invece per la scuola sarebbe utile un contributo minimo delle associazioni e, inoltre, aiuterebbe queste ultime a conquistare nuovi luoghi per svolgere diverse attività. All’istituto Marco Polo di Borghesiana c’è un laboratorio che viene utilizzato solo dalla scuola. Ero presente, a fine dell’anno scolastico,  anche alla presentazione dei progetti realizzati dagli alunni del Sandro Pertini in una condizione precaria per i mezzi a disposizione e di fronte ad un pubblico poco numeroso. In generale, alla Commissione ho chiesto di essere “ambiziosa”: abbiamo parlato, ad esempio, della possibilità di collaborare con l’Auditorium di Roma per portare sul nostro territorio spettacoli di spessore e presentare, allo stesso tempo, in quella prestigiosa sede, i nostri lavori.

La sua attenzione è indirizzata in particolare su Borghesiana.
Si: qualche giorno fa ho avuto un incontro con il comitato di quartiere: la popolazione partecipa poco alla vita della borgata e le associazioni sono molto individualiste. Per questo, vorrei che si creasse una sinergia tra la biblioteca, la polisportiva e le associazioni per promuovere maggiori iniziative all’aperto. Il 14 settembre intanto il comitato di quartiere organizzerà una “festa dei giovani”, in collaborazione con la polisportiva, concentrando la parte artistica e culturale dell’evento in piazza e in biblioteca.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

Torna su
RomaToday è in caricamento