TorriToday

Castelverde: sorgerà una tensostruttura nei pressi dell'ex discarica

L'intera opera di compensazione costa circa un milione di euro e sarà realizzata fuori dal perimetro della ex cava

Area ex discarica - Immagine di archivio

Una tensostruttura come centro di aggregazione per le attività sportive ma anche per gli eventi culturali, insomma un vero e proprio punto di riferimento per gli abitanti del quartiere Castelverde, dedicato a tutte le fasce di età dagli 0 ai 99 anni. È questo il progetto dell’opera di compensazione che sarà realizzato nei terreni adiacenti l’ex discarica, i cui lavori di bonifica dovranno essere conclusi entro dicembre 2021. Il valore dell’opera ammonta a un milione di euro, il costo del progetto invece si aggira intorno ai 100mila euro. 

“Il progetto, esposto dall'Assessorato ai lavori pubblici, sarà uno spazio polifunzionale aperto a tutti dove si incontrano sport, cultura, socialità e un punto ristoro. Una struttura per giovani e anziani che raccoglie tanti interessi e che sarà sostenibile anche dal punto di vista economico – ha detto Katia Ziantoni, assessora all’ambiente della giunta Romanella - Attendiamo nei prossimi giorni i dati sulle terre per capire se potranno essere impiegate per la copertura dell'ex discarica, così da procedere con la progettazione definitiva e il completamento della bonifica”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto le indagini sulle terre abbancate e destinate alla copertura dell’area sono concluse, i risultati di Arpa Lazio sono stati consegnati e dovranno essere trasmessi al dipartimento ambiente. “Le ulteriori indagini sulle acque delle vasche, invece attivate dall'Assessorato dopo i problemi all'impianto di depurazione, non hanno evidenziato, per fortuna, nessun valore anomalo. A seguito del recente sopralluogo effettuato sul posto, su denuncia di alcuni cittadini non sono state rilevate criticità o altre forme di inquinamento probabilmente riconducibili a fenomeni di roghi tossici nelle vicinanze” ha concluso Ziantoni. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento