TorriToday

Ponte di Nona, apre la scuola Prampolini: "Una vittoria dei cittadini e dell'amministrazione"

Il minisindaco Scipioni ha confermato che il nuovo plesso aprirà il 6 ottobre e ospiterà 75 bambini divisi in tre classi. "Conosciamo le difficoltà ma il nostro impegno è molto forte"

Con l’arrivo dei nuovi arredi scolastici non ci dovrebbero essere più intoppi per l'apertura della scuola per l’infanzia Comunale Prampolini a Ponte di Nona. Il minisindaco Marco Scipioni ha confermato a RomaToday che la scuola aprirà il 6 ottobre. Il plesso ospiterà 75 bambini divisi in tre classi. L’ufficio scuola del VI Municipio già sta effettuando le chiamate, attingendo dalle graduatorie delle due scuole del quartiere.

IL PLESSO - "La storia di Prampolini è lunga e travagliata - spiega in una nota il comitato di quartiere Ponte di Nona. - La struttura è ubicata nel quartiere Ponte di Nona, ma è gestita dall’IC Ponte di Nona Vecchio, e circa 3 anni fa viene scoperto per caso, da alcuni cittadini, che il pianterreno non era utilizzato".

Il pianterreno della Scuola Prampolini era composto da diverse aule, una cucina semi arredata, e una grande aula "magna" con una pendenza inusuale. I bagni, alcuni addirittura presenti all'interno delle aule stesse, risultavano non adatti a bambini dai 3 ai 5 anni, quindi per poterla utilizzare come scuola materna si è dovuto provvedere a lavori di "adattamento" per utilizzarla come tale.

DUE NUOVE SCUOLE - "Il primo settembre abbiamo aperto la scuola di Rosciano in un quadrante difficile e il 6 ottobre sarà la volta del plesso Prampolini - spiega il minisindaco Marco Scipioni a RomaToday. - Ci stiamo impegnando a costruire nuove scuole su quel versante. Non nascondiamo le difficoltà ma il nostro impegno è molto forte e questo risultato lo dimostra. Ringrazio a nome del Municipio le associazioni e i cittadini che ci hanno aiutato in questa battaglia".  

SOLO UN PRIMO PASSO - "L'apertura del plesso di via Prampolini é un grande traguardo conquistato da questa amministrazione - afferma l'Assessore alla scuola Andreina Di Maso - Abbiamo liste d'attesa molto lunghe, soprattutto in questa zona, sappiamo che questo é un primo passo che accontenterà solo una parte dei cittadini, ma comunque resta un grande successo atteso da anni, così come l'apertura statale di via Rosciano. Ora la nostra attenzione si rivolgerá alla scuola comunale di via Paternò, che, solo perché vandalizzata non può ancora aprire".

UNA VITTORIA DEI CITTADINI - "E’ una vittoria dei Comitati di quartieri e di cittadini che si sono battuti in ogni modo per ottenere ulteriori posti per la scuola dell’infanzia - afferma in una nota il CdQ Ponte di Nona. - Assemblee sulla scuola, manifestazioni di piazza e infiniti incontri, sopralluoghi e telefonate con i politici. La manifestazione organizzata dai Comitati a maggio dello scorso anno termino proprio a Via Prampolini, dinanzi alla scuola per chiederne l’apertura".

"Un ringraziamento particolare - aggiunge il comitato - spetta al Presidente della commissione lavori pubblici Dario Nanni per la costanza e l’impegno, nonché il dipartimento scuola del Comune per la parte tecnica, al personale del Municipio e tutti coloro che nonostante tutto non hanno mai mollato". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Miss Roma 2020: in 15 per l'ambita corona. Domenica la premiazione a Frascati

  • Ai funerali Willy arriva 'Er Brasile', Minnocci respinto all'ingresso: "Trattato come bandito, ma volevo solo portare fiori"

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento