TorriToday

RomaEst, Retake e comitato di quartiere insieme per restituire decoro a via Grappelli

Il progetto prevede cinque interventi di pulizia dell’area per valorizzare una zona frequentata da pedoni diretti al Centro Commerciale Romaest

La riqualificazione del sovrapasso pedonale di via Grappelli, porta d'ingresso del quartiere Nuova Ponte di Nona, comprende cinque interventi. L'obiettivo? Valorizzare una zona altamente frequentata da chi si reca al Centro Romaest. Il primo evento si terrà il16 marzo vedrà la partecipazione della Direzione di Romaest oltre ai Manager del Consorzio dei Commercianti di Romaest e dei volontari di zona. L'iniziativa è frutto della collaborazione tra il Centro Commerciale Romaest, il comitato di quartiere “Nuova Ponte di Nona – il Quartiere dei Parchi” e Retake Roma. L'appuntamento è fissato per le 9 del mattino (fino alle 12) e vedrà impegnati i presenti - provvisti di pettorina di riconoscimento - in azioni di pulizia e riqualifica ambientale per ridare, divertendosi, dignità urbana alla zona.

Da Romaest: "Felici di aver dato supporto a una iniziativa così importante"

“Siamo molto felici di aver dato il nostro supporto ad un’iniziativa così importante per la salvaguardia e la riqualificazione della zona che ospita il nostro Centro Commerciale”, afferma Marco Torresan, Direttore di Romaest, aggiungendo: “dare ai clienti, o semplicemente alle persone che vivono in zona, la possibilità di vivere il quartiere in sicurezza e serenità è un primo passo verso il miglioramento delle condizioni generali di vita e fruizione della zona”.

Non solo pulizia, anche street art

“Il sovrappasso di via Grappelli, unica via di collegamento per i pedoni che si recano al centro commerciale Romaest, ha evidenziato una situazione di massimo degrado: erba alta, rifiuti, staccionate divelte, lampioni spenti e ancora scritte dei muri. La nostra idea? Quella di un intervento di Retake massiccio per poi, in caso di necessità, ritornare nuovamente a mantenere la zona in futuro. Nel progetto c’è anche l’intenzione di lanciare un messaggio ‘di rispetto e cura della zona’ tramite un murales di Street-Art”, cosi Dario Musolino, portavoce del progetto - il comitato di quartiere "Nuova Ponte di Nona" nasce spontaneamente, da un gruppo di cittadini che si sono ritrovati attraverso i social network, a febbraio del 2012. E' un comitato di quartiere, che ha come unico interesse quello di migliorare le condizioni di vita del quartiere "Nuovo Ponte di Nona".

All'iniziativa anche il gruppo Retake del quartiere

L’Associazione Retake Roma ha una struttura centrale e si dirama capillarmente in ogni quartiere di Roma con gruppi periferici che operano localmente e in determinate occasioni congiuntamente per eventi particolarmente impegnativi. Responsabile del Gruppo Retake – Volontari del Decoro – Nuova Ponte di Nona è FrancescoOrtolani. Nel quartiere Nuova Ponte di Nona il gruppo è nato dal 2014 e ha portato avanti vari progetti per la cura dei parchi, nel ripristino di zone degradate coinvolgendo istituzioni (Municipio, Ama Roma, Servizio Giardini Comune di Roma, Pics Decoro) e realtà presenti nel quartiere (Comitato di Quartiere, Scuola primaria, centro rifugiati, Protezione Civile).
 

Potrebbe interessarti

  • Parcheggi di scambio: dove si trovano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Come ottenere il permesso Ztl

I più letti della settimana

  • Esplosione a Rocca di Papa: crolla la facciata del Comune, 16 feriti tra loro 3 bambini. Grave il Sindaco

  • Tragedia a Torvaianica: ragazzo di 17 anni morto affogato in mare

  • Viale Marconi: violentate e picchiate in strada. Aggressore fugge e viene investito

  • Meno di 300 euro andata e ritorno da Roma a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Torna #vialibera: domenica 16 giugno a Roma 15 chilometri di strade solo per bici e pedoni

  • Incidente A1: auto e tir forano gomme su una buca, maxi tamponamento fra 7 mezzi

Torna su
RomaToday è in caricamento