TorriToday

Tor Bella Monaca: Medicina Solidale, la Chiesa Valdese aiuta 200 famiglie

Grazie al contributo di 40 mila euro, dal 2013 ad oggi sono stati forniti oltre 1400 pacchi di viveri e sono state garantite 1000 visite mediche ai bambini poveri. "L'intervento Valdese è stato provvidenziale", ha detto la Dott.ssa Ercoli

1400 pacchi pieni di viveri di prima necessità, 1000  visite mediche ai bambini indigenti, merende durante gli ambulatori pediatrici, attività di sostegno psicoterapeutico per i più piccoli e doposcuola: grazie al contributo di 40 mila euro della Tavola Valdese, l'associazione Medicina Solidale di Tor Bella Monaca ha potuto sostenere, per tutto il 2013 fino ad oggi, oltre 200 famiglie che si trovano in una situazione di povertà.

In particolare, grazie ai fondi derivati dall'otto per mille e messi a disposizione dalla Chiesa Valdese, sono stati forniti oltre 1400 pacchi viveri contenenti i generi di prima necessità soprattutto per i bambini: latte, biscotti, marmellata, formaggio, yogurt, frutta, cioccolato, omogeneizzati. Oltre a questo sono state garantite anche le attività pediatriche per la sorveglianza dello stato igienico-nutrizionale di oltre 1000 bambini in particolare quelli rom che vivono negli insediamenti irregolari della Capitale. Garantite anche le merende durante gli ambulatori pediatrici per insegnare alle mamme i principali elementi di una corretta alimentazione, ma anche le attività di sostegno psicoterapeutico ai bambini con malattia psichiatrica e ai loro genitori ed infine le attività formative a scuola sugli stili alimentari corretti, il doposcuola per bambini rom e i laboratori di lettura per bambini in età prescolare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un esempio – ha detto Lucia Ercoli, direttore dell'associazione Medicina Solidale – quello della Tavola Valdese che ci deve fare comprendere come in un momento di difficoltà e di crisi occorra fare rete abbattendo ogni barriera culturale e religiosa. L'intervento Valdese su Tor Bella Monaca è stato provvidenziale ed ha regalato un segno di speranza a tante persone in difficoltà che non sapevano a chi rivolgersi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

  • Omicidio a Marconi: colpito da una coltellata, morto 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento