TorriToday

L'ex fienile torna ai cittadini. Dal centro sociale: "Per noi è un obbligo restituirlo al territorio"

Una tre giorni di eventi e di cultura quella in programma all'ex fienile di largo Mengaroni per l'inaugurazione della struttura

Mancano pochi giorni all'inaugurazione dell'ex fienile di Tor Bella Monaca. Dopo un lungo periodo di abbandono e poi di occupazione, la struttura è stata oggetto di lavori e di manutenzione fino a creare un vero e proprio polo culturale. Mario Cecchetti, presidente del centro sociale di Tor Bella Monaca, in vista dell'imminente inaugurazione commenta: "Restituire l'ex fienile ai cittadini per noi è stato un impegno e un obbligo".

L'ex Fienile è nato con il progetto Urban nel 2001, in quell'anno diverse associazioni ne assunsero la gestione. Alla fine della scadenza naturale del bando di assegnazione, dopo sei anni di attività, la struttura venne abbandonata e dopo poco, nel 2009, anche occupata. A luglio poi lo sgombero dell'ex fienile fino al bando del successivo mese di ottobre. Qui, una coalizione di realtà associative, come il centro sociale, l'associazione 21 luglio, l'associazione Asinitas, la macroarea di lettere e filosofia, la facoltà di biologia dell'università Tor Vergata, il liceo Amaldi di Tor Bella Monaca e altre scuole del quartiere, ha vinto il bando indetto dal Comune nell'aprile dello scorso anno, che mira a riqualificare i locali e svolgere "attività culturali inclusive". 

"Siamo arrivati, finalmente, a dare alla struttura la funzione per cui è stata creata, quella cioè di diffondere cultura attraverso la musica, l'arte e le attività inclusive che si svolgeranno all'interno", commenta Mario Cecchetti, presidente del centro sociale di Tor Bella Monaca. "Ci siamo impegnati molto affinchè ritornasse ai cittadini - aggiunge Cecchetti - per noi restituire questo spazio al quartiere rappresentava un obbligo proprio perché nel progetto Urban abbiamo inserito la struttura come una vera e propria necessità per il territorio". 

E' tanto il lavoro che i volontari hanno svolto in questi mesi dando all'ex finiele un volto completamente rinnovato dai pavimenti alle sale prove, al teatro e alle sale di registrazione. Qui la cultura, infatti, si intende a 360 gradi, "dove ognuno puà esprimere la propria arte e il proprio talento, dove al centro ci sono le persone e i loro diritti". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PROGRAMMA - Si terrà i giorni, 16, 17 e 18 dicembre l'inaugurazione della struttura. Venerdì 16 dicembre, alle ore 18:30 il festival del Corto e del Mediometraggio di Tor Bella Monaca, a seguire la premiazione. Nella giornata di sabato 17, invece, alle ore 18.30 l'evento Music e Meditation e a seguire il concerto "Pugni in tasca", poi dj set. Nella giornata di domenica attività ludico-creative a partire dalle ore 15.00 e rappresentazione teatrale per bambini. Durante la tre giorni mostre di disegni e poesie "Tutti abbiamo qualcosa da esprimere". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus, 1901 casi positivi nel Lazio. A Roma trend dei contagiati in calo

Torna su
RomaToday è in caricamento