TorriToday

Villaggio Breda, la raccolta porta a porta è un flop. I cittadini: “Vogliamo il ritorno dei cassonetti”

Le richieste del comitato di essere convocato sono rimaste fino ad ora inevase. Dall'assessorato all'ambiente la promessa di una convocazione

Piazza Erasmo Piaggio

“Abbiamo protocollato due raccolte firme, chiesto incontri ma l’amministrazione a cinque stelle non ci ha mai ricevuti”. A parlare sono Virgilio e Iole, presidente e vice presidente del comitato di Villaggio Breda, un piccolo quartiere nato 80 anni fa a ridosso della via Casilina (tra Torre Gaia e Grotte Celoni) intorno alla fabbrica Breda, che oggi conta 380 famiglie e un migliaio di abitanti per lo più anziani. 

A Villaggio Breda da due anni è stata avviata la raccolta differenziata porta a porta, come in altre zone del municipio VI. Una topologia di raccolta che però non incontra le esigenze dei cittadini. “Ogni palazzina ha 48 appartamenti e ogni famiglia ha quattro bidoncini esposti, quando i ritiri saltano come spesso accade si creano delle piccole discariche dinanzi alle abitazioni – hanno spiegato dal comitato – E anche vuoti non sono una bella visione”. Il mancato ritiro dei sacchetti è tra i problemi più importanti: “Le case hanno una grandezza che va dai 35 ai 60 mq, tenere in casa le buste della spazzatura fino a quando non le si espongono nei giorni e negli orari stabiliti è davvero un disagio per noi – hanno aggiunto – Inoltre gli abitanti sono anziani e non riescono a conferire i sacchetti nei bidoncini di sera”. Ma c’è di più: “Quando il ritiro non avviene per troppi giorni, poi i rifiuti che ormai si sono accumulati vengono portati via tutti insieme e non si differenziano neanche più” hanno concluso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E’ impensabile che un quartiere di rilevanza storica venga lasciato invaso dai rifiuti per incapacità amministrativa” ha detto Nella Converti dell’assemblea nazionale del Pd. “Chiederemo una commissione ambiente con Ama, l’assessora Ziantoni e il comitato perché si trovi una soluzione” ha detto Fabrizio Compagnone, capogruppo dem in municipio. Abbiamo raggiunto l’assessora all’ambiente Katia Ziantoni: “Avvieremo un’azione di monitoraggio a Villaggio Breda e convocheremo il comitato di quartiere” ha assicurato ai nostri taccuini. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 12 nuovi casi: sono venti in totale nel Lazio. I dati Asl del 7 agosto

  • Atac, Coronavirus: ecco come chiedere i rimborsi per gli abbonamenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento