TorriToday

Blitz di Borghezio a Corcolle. E nel quartiere spuntano scritte pro-Lega

L'eurodeputato in visita nel quartiere al centro delle tensioni tra residenti e rifugiati. "Ho detto agli abitanti che con l'aiuto della Lega certe battaglie si possono vincere". E spunta una scritta controversa: "Lega salvaci tu"

Dopo l'assalto al bus Atac e le tensioni tra residenti e rifugiati Corcolle è sempre più al centro della cronaca nazionale e dell’agenda della destra italiana. Così, a pochi giorni dalla visita di Giorgia Meloni che domenica scorsa ha incontrato gli abitanti in occasione della festa del Santo Patrono, questa mattina è stata la volta dell’eurodeputato Mario Borghezio. Sarà che la Lega Nord ha da poco annunciato la nascita di un nuovo movimento per il centro-sud ma a Corcolle l’esponente del Carroccio ha preferito non alzare troppo i toni. 

"Questa periferia romana è già abbandonata a se stessa e bisogna capire se è il caso di installare proprio qui un centro rifugiati – ha spiegato Borghezio durante il suo incontro con i cittadini -. Ovviamente se rimanessero tranquilli all'interno del loro centro non ci sarebbero tensioni, ma dal momento che spesso girano in gruppi consistenti e sotto l'effetto di bevande alcoliche c'è il rischio che la situazione possa degenerare". 

MEZZI BLINDATI - Durante la sua visita l'eurodeputato della Lega ha contattato telefonicamente i vertici dell'Atac e  la Questura di Roma. "Ho chiesto, come da regolamento, che i mezzi che circolano nelle periferie difficili siano blindati - prosegue Borghezio -. Proprio ora ne ne sono passati alcuni e nessuno di questi era blindato. Inoltre è necessario che sui mezzi pubblici ci sia la presenza degli agenti di polizia: spesso su queste vetture circolano decine e decine di immigrati e la gente del quartiere non si sente tranquilla. In questo modo si garantisce anche la tutela e l'incolumità dei lavoratori Atac". 

BATTAGLIA DA VINCERE - Per l’eurodeputato comunque "con la tenacia e l'aiuto della Lega certe battaglie si possono vincere. I cittadini hanno diritto a vivere sicuri nelle proprie case". Borghezio ha concluso il proprio intervento consigliando ai cittadini "di riunirsi in un comitato. Come insegna l'esperienza di Settecamini". 

SCRITTE PRO LEGA - Nel quartiere alla periferia di Roma est il clima è pesante. Dopo gli assalti lanciati da gruppi di immigrati agli autobus dell’Atac le forze dell'ordine sono arrivate a presidiare il centro rifugiati per evitare altri scontri. La tensione dunque è ancora alle stelle. Lo testimonierebbe anche una scritta comparsa su un muro del quadrante polense e prontamente diffusa dal Carroccio: "Lega salvaci tu". 

NON SIAMO RAZZISTI - Nei giorni scorsi non sono però mancate prese di posizione contro "le strumentalizzazioni di Tg e giornali". Per gli abitanti i raid e le spedizioni punitive sarebbero state condotte da pochi gruppi di violenti in odore di estrema destra. “Corcolle non è violenta, non è razzista - spiega il Presidente del comitato di quartiere Danilo Proietti - se è scesa in piazza è stato per la diffusa sensazione di abbandono da parte delle istituzioni".
 
LA DESTRA A CORCOLLE - "A fianco dei cittadini di Corcolle" anche Giorgia Meloni presidente di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale che ha visitato il quartiere domenica scorsa in occasione della festa per il Santo Patrono. "Alcuni media, a fronte degli ultimi eventi di cronaca, avevano descritto ‪‎Corcolle‬ come un quartiere razzista, di malavitosi, violento - aveva spiegato la Meloni a margine della visita nel quartiere - . Così ho pensato di venire di persona a conoscere questa realtà: oggi, in occasione della festa di quartiere, ho fatto una passeggiata insieme ai cittadini e ai commercianti".

"Ovviamente la realtà che ho trovato è molto diversa da quella raccontata - denuncia la Meloni. - Ho conosciuto cittadini che si sentono abbandonati dalle Istituzioni e che quotidianamente fanno i conti con mille disservizi. 13 mila persone, circa un migliaio di bambini e nessun pediatra; il primo posto di polizia a 14 chilometri di distanza; bambini che giocano in parchi giochi dichiarati inagibili ma che sono aperti lo stesso: sono solo alcuni dei problemi di Corcolle. Ecco, di fronte a tutto questo, vedere anche un'amministrazione comunale che sembra occuparsi più degli immigrati che dei cittadini che dovrebbe amministrare non può che produrre sul territorio un ulteriore senso di abbandono delle Istituzioni. E io, e Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, non possiamo che essere al fianco dei cittadini di Corcolle".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (14)

  • Io in linea di principio non sono mai d'accordo con Borghezio,ma quando i legisti,alzano òa voce per chiedere maggior rispetto per noi Italiani e vuole mandare a casa tutti questi immigrati che hanno di fatto occupato le nostre città spadroneggiando avanzando pretese che nei loro paesi d'origine neanche se le sognano,bene io sono d'accordo e molti altyri come me,Fortunatamente è notizia di oggi, pare che siamo alla fine dell'operazione Marenostrum,aspettiamo e vediamo che succede,resta il fatto che dobbiamo liberarci di tutta questa massa di incivili che ci sono piovuti in casa perché sono pericolosi.

  • E ciliegina sulla torta (notizia di oggi) il produttivo nord batte tutti i record di evasione fiscale doppiando anche il sud. Perchè Borghezio non va a fare pulizia dalle parti sue?

  • che popolo di limitati che leggo ogni giorno qui sopra :( massa di stupidi creduloni e accecati dal razzismo invece che usare la testa per trovare soluzioni fattibili sanno solo scrivere (e neanche bene) frasi razziste, e farsi cojonare da "politicupoli" da strapazzo

    • Attendo sempre le tue proposte innovative e fattibili per evitare situazioni di degrado causate da un'accoglienza indiscriminata. Per non essere razzisti!

      • Dimezzare il parlamento, investire i soldi nelle scuole e nei servizi... ...magari trovare il modo anche per togliere (quindi legalizzare...presa diretta ha fatto proprio un bel servizio) lo spaccio che fornisce solo tanti soldi alla mafia ...per non parlare dei soldi dei giochi legali (dal bingo al calcio scommesse, ai gratta e vinci) che non si sa che fine facciano... invece Borghezio è quello che si pulisce il se d ere con la bandiera e dice Roma la dro na quando fa parte di uno dei partiti che ha rubato... David, spero che non voti questi personaggi...

  • furbo va nei posti dove potrebbe accaparrare voti buoni....ma in realtà può fare poco veramente poco....va a prendere in giro la gente che non è leghista ma vuole soltanto un po di regole e di giustizia...del resto è la stessa gente che per anni ha sposato la mentalità del buonismo e dell'accoglienza adesso che è stata abbondantemente accontentata :D protesta.....adesso pedala e accogli

  • è strano che a Corcolle si veda solo Borghezio. Ma fosse fosse che è vero quello che dicono i cittadini, cioè che sono abbandonati da tutti? Dov'è Marino?

  • ao tutti comunisti qua dentro la mia risposta e pulizia stop chi ruba fuori dalla balle chi rispetta le regole e PAGA LE TASSE ok basta con questo buonismo

    • bravo vota lega, loro si' che rispettano le regole (e non rubano e pagano le tasse... ah forse quelle universitarie a tirana si')

    • tu si che sei una persona sveja!!...pensa a Bossi tuo e alle ladrate che ha fatto lui!

    • Giusto. Se dimostri di comportarti bene, di aver voglia di lavorare, di volerti integrare, non c'è motivo per non accoglierti. Se, invece, vieni per depredare, rubacchiare, fare come ti pare e schifi pure il piatto dove mangi, beh...quella è la porta. E questo non è razzismo, signori miei, è buonsenso. La differenza tra l'italiano che delinque e lo straniero che delinque c'è: l'italiano purtroppo ce lo dobbiamo tenere, lo straniero anche no.

  • Finalmente uno "buono", l'uomo giusto per risolvere i problemi delle borgate romane un uomo venuto dal nord che spiega alla gente di Corcolle, come ci si libera dagli immigrati,mentre al nord molte attività non si svolgerebbero se non ci fossero gli immigrati. Garagisti ,muratori,elettricisti, carpentieri,camerieri cuochi, badanti ecc... Si dice non facciamo di un'erba un fascia, si è vero ma vale anche per gli indigeni,chi sbaglia è giusto che paghi + la giustizia non fa eccezioni,il problema mi rammarico è uno solo : funziona la giustizia'

    • forse gli italiani non volevano fare quei lavori qualche anno fa...adesso la storia è cambiata...ovvero sono ritornati a cercare quei lavori e trovano i posti occupati

  • la lega è tra i peggiori partiti: con arroganza e prepotenza millantano ... e poi nella sosotanza fanno schifo come tutti gli altri

Notizie di oggi

  • Politica

    Ama e i ritardi nella pulizia post incidenti: traffico e ore in attesa per una strada chiusa

  • Politica

    Il Cimitero Flaminio cade a pezzi, chiusi tre edifici: Ama scarica colpe sul Comune

  • Politica

    Salvata dalla sfiducia, ma ancora in bilico: per Montanari spunta l'ipotesi commissione "badante"

  • San Paolo

    San Paolo, il Comune mette a bando l'impianto: la Lazio Nuoto lascia la piscina comunale?

I più letti della settimana

  • Centocelle, quartiere sotto shock: 16enne muore in piazza dopo aver bevuto un drink

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e le fasce di garanzia

  • Scontro Raggi Salvini sulla sicurezza, l'ira di Di Maio contro la sindaca: "Per Roma stiamo facendo l'impossibile"

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 13 gennaio

  • A Roma giovedì 17 gennaio 2019 doppio sciopero: le motivazioni dei sindacati

Torna su
RomaToday è in caricamento