TorriToday

DiscaricaCorcolle: Legambiente invita Gallotti a chiudere le strade alle Ville

Lettera aperta del circolo ambientalista per spronare il primo cittadino di Tivoli a dare adito alla promessa fatta qualche tempo fa per scongiurare la possibile discarica vicino Villa Adriana

Villa Adriana: Teatro Marittimo

L’occasione giusta per mantenere la promessa. Legambiente Tivoli scrive al sindaco del Comune della città dell'Arte Sandro Gallotti per invitarlo a dare continuità alla sua scelta di schierarsi contro la possibile discarica di Corcolle - San Vittorino. Opposizione alla possibile immondizia a due passi dalla Villa di Adriano che il sindaco ha enunciato più volte, arrivando a minacciare la chiusura delle strade d’accesso alle ville tiburtine e facendo ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale. Prima ipotesi che potrebbe prendere corpo il prossimo 22 gennaio, come suggerisce il circolo ambientalista di Tivoli nella lettera aperta inviata al primo cittadino: “In previsione dell’udienza del 25 gennaio  prossimo davanti al Tar - scrive il circolo ambientalista - che dovrà valutare in base alla documentazione regionale, l’effettiva necessità dello stato di emergenza e la correttezza delle localizzazioni, proponiamo per domenica 22 gennaio di effettuare quella chiusura delle vie di accesso a Villa Adriana e Villa d’Este da Lei più volte annunciata pubblicamente come forma di protesta della Città di Tivoli in difesa del Sito Unesco patrimonio della Cultura tiburtina, italiana e del Mondo. Ci rendiamo disponibili, insieme al Comitato Anti Discarica del Villaggio Adriano, al Comitato salviamo Villa Adriana e a molti cittadini, di partecipare all’organizzazione della manifestazione e di essere presenti per renderne estremamente visibile il significato della protesta”.

LA LETTERA: Una lettera aperta a firma del presidente del circolo ambientalista tiburtino Gianni Innocenti: “Egregio signor Sindaco - scrive Legambiente Tivoli - avrà sicuramente seguito gli ultimi sviluppi che riguardano la prevista localizzazione di una discarica, nella località di San Vittorino-Corcolle, per iniziali 2.800.000 metri cubi di rifiuti solidi urbani. Le sarà anche giunta informazione rispetto all’ipotesi, da più parti avanzata, che nel sito potrebbe essere attivato anche un impianto di Trattamento meccanico biologico degli stessi. Questo significa che la discarica non sarà provvisoria e che nell’impianto arriveranno rifiuti tali e quali per essere successivamente trattati. Crediamo anche che Ella avrà avuto notizia dell’importante sospensiva dello stato di emergenza fino al 17 gennaio decretata dal Consiglio di Stato, emergenza poi reiterata dal Governo centrale per evitare il blocco della discarica di Malagrotta il cui funzionamento è stato prorogato fino al giugno prossimo. Il susseguirsi di queste fasi testimonia la necessità di proseguire un percorso che, insieme al ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale - di cui apprezziamo la presentazione da parte della Sua Amministrazione - veda l’apporto fondamentale dei mezzi di comunicazione di massa”.

CHIUSURA STRADE ALLE VILLE: Una lettera che invita Sandro Gallotti a prendere la palla al balzo: “Proprio a tal fine - conclude Gianni Innocenti - ed in previsione dell’udienza del 25 gennaio prossimo davanti al Tar che dovrà valutare, in base alla documentazione regionale, l’effettiva necessità dello stato di emergenza e la correttezza delle localizzazioni, proponiamo per domenica 22 gennaio di effettuare quella chiusura delle vie di accesso a Villa Adriana e Villa d’Este da Lei più volte annunciata pubblicamente come forma di protesta della Città di Tivoli in difesa del Sito Unesco patrimonio della Cultura tiburtina, italiana e del Mondo. Ci rendiamo disponibili, insieme al Comitato Anti Discarica del Villaggio Adriano, al Comitato salviamo Villa Adriana ed a molti cittadini, di partecipare all’organizzazione della manifestazione e di essere presenti, per renderne estremamente visibile il significato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico, a Roma vietati tutti i diesel anche mercoledì 15 e giovedì 16 gennaio

  • Blocco auto, a Roma martedì diesel vietati fino agli Euro 6: tutte le informazioni

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico, a Roma diesel vietati anche domani: smog ancora alle stelle

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento